Novità 2017

Nuova Kawasaki Z900 a Eicma 2016

- Sarà presentata l'8 novembre a Eicma l'inedita Kawasaki Z900. Una sigla mitica per una naked di aspetto moderno. Motore da 125 cv e telaio a traliccio
Nuova Kawasaki Z900 a Eicma 2016

Mentre è ancora aperto il Salone di Colonia, Kawasaki anticipa due novità che presenterà a Eicma, una di queste è la Z900.
Quando si è saputo che Kawasaki stava lavorando a un nuovo modello stradale la cui sigla era Z900 sono iniziate a circolare le prime ipotesi su come sarebbe stata quella moto. Molti hanno pensato a un modello di ispirazione classica, vuoi per una importante tendenza del momento e vuoi perché si sapeva che la W800 sarebbe uscita di scena.
Invece Kawasaki ha dato alla Z900 una connotazione da naked moderna, attingendo a suoi recenti principi stilistici. L'estetica della nuova quattro cilindri ha infatti alcuni punti in comune con la Z1000 e, soprattutto, con la Z800, mentre il telaio ha un disegno a traliccio in tubi tondi di acciaio chi ricorda la soluzione della sportiva H2 sovralimentata.
Il risultato è un colpo d'occhio nuovo ma con chiari riferimenti alle ultime quadricilindriche della serie Z.

Il motore ha cilindrata 948 cc e, come sottolineano le sue misure di alesaggio e corsa (73,4x56 mm), deriva dal 1.043 cc della Z1000. La sua potenza di 125 cv si pone così a metà strada fra i 113 cv della Z800 e i 142 della Z1000.
Ha corpi farfallati da 36 mm e le quattro valvole per cilindro hanno diametri di 29 e 24 mm. Due contralberi di equilibratura combattono le vibrazioni.

Il nuovo telaio a traliccio ha un peso inferiore a quello della Z1000, 13 kg, mentre il forcellone in lega di alluminio ha un peso di 3,9 kg. Sospensioni, forcella rovesciata totalmente regolabile da 41 mm e Uni-Track progressivo posteriore, e freni con pinze ad attacco convenzionale ricordano le soluzioni viste sulla Z800. I dischi con profilo a margherita sono da 300 mm (da 310 sulla Z800) all'avantreno e da 250 al retrotreno, l'Abs è naturalmente di serie. Il peso dichiarato è di 210,5 kg e la sella è a 794 mm da terra.

Fra gli accessori ci sono anche il coperchio coprisella posteriore e le selle bicolore e comfort. Sono quattro le colorazioni previste, a base argento, verde, nero e blu, mentre non si sa se la Z900 amplierà l'offerta della gamma naked Kawasaki o se - molto più probabilmente - prenderà il posto della Z800. Considerato anche l'arrivo della nuova Z650, che vedremo sempre a Eicma.

 

  • giuseppe.storniolo, Bagheria (PA)

    L'ho acquistata i primi di marzo e non saprei descriverla meglio se non con una sola parola: fantastica!
  • remoletto, Calderara di Reno (BO)

    Vista all'Eicma e subito innamorato
    hanno reso questa Z900 più "equilibrata" rispetto alla 1000ona, il faro anteriore è meno esasperato della sorellona e il codino è fantastico.
    Troppo pesante? Considerare gli eventuali 5/6 kg in più un problema mi fa sorridere manco dovessimo usarla per fare il miglior giro a Valencia.
    Come ha gia detto qualcuno prima di me il peso, non esagerato, è sinonimo di stabilità e va sempre vrapportato alla potenza del mezzo, 126 cv non sono poi cosi pochi per una 900, ora che ho una Tiger con la stessa cavalleria ma con 25 kg in piu posso dire che se dovessi acquistare questa moto farei un bel salto specialmente in agilità.
    Brava Kawasaki
Inserisci il tuo commento