Intervista

Max Pezzali: "La moto, non un mezzo di trasporto, ma divertimento e piacere"

- In una delle serate che hanno fatto da cornice al Salone di Milano EICMA 2016 abbiamo incontrato Max Pezzali, musicista e motociclista, per due chiacchiere sulle novità e sul suo modo di vivere la motocicletta

Immancabile la sua presenza al Salone di Milano, un appassionato vero che ha fatto della motocicletta la sua vita in mille declinazioni, dal nome della sua band - gli 883 - sino all'apertura, anni fa, della sua concessionaria Harley-Davidson a Pavia.

Con il Max Pezzali motociclista abbiamo parlato dei nuovi motori Milwaukee-Eight e dell'evoluzione delle due ruote nel settore automotive, dove le auto diventano oggetti necessari, mentre la moto è sempre più piacere e puro divertimento, a prescindere dalla tipologia e dai gusti personali.
A Max, che da sempre guida Harley, abbiamo chiesto se non avesse mai avuto voglia di un po' di brivido e potenza in più: ma al cuor non si comanda, e lui stravede solo per le sue bicilindriche americane!

  • Roberto.cucchi2987, Cusano Milanino (MI)

    Max è un mio idolo ed ho anche una Harley 48 che adoro, però ho anche una Ducati 749 superbike , e quando guido questa l'emozione è a 1000.
    sono due moto diverse e vanno apprezzate tutte e due nel loro campo.
    Viva le die ruote
  • massimo.conti, Fiorenzuola d'Arda (PC)

    grande Max, abbiamo circa la stessa età e sono d'accordo su tutto quello che dice, certo che se penso a quanto ci si divertiva a truccare i motorini e scorazzare per il paese ingarellati, mi mette tristezza vedere i ragazzi di oggi con il loro cellulare o la play, anche le "megacompagie" delle canzoni di Max non ci sono più, ma come dice Vasco: io sono ancora quà, e già....
Inserisci il tuo commento