Quadro Oxygen: il TEST dello scooter elettrico per la città

Luca Frigerio
  • di Luca Frigerio
Al Parco Valentino 2019, Quadro ha presentato un nuovo scooter elettrico a due ruote: Oxygen. Lo abbiamo provato in anteprima per le strade di Torino: ecco il video con le prime impressioni
  • Luca Frigerio
  • di Luca Frigerio
26 giugno 2019

La mobilità urbana sta cambiando: l’elettrico è il futuro. Moltissime Case automobilistiche stanno accogliendo in gamma nuovi modelli 100% green, ma anche il mondo delle 2 ruote è pronto alla rivoluzione. Marchi come Energica e Zero sono specializzati su questo genere di propulsione, ma anche BMW con il C Evolution ha voluto dire la sua a riguardo. Monopattini, scooter elettrici, e-bike… le metropoli del futuro saranno invase da questi veicoli?

In occasione del Salone dell’Auto all’aperto Parco Valentino 2019, Quadro ha colto l’occasione per presentare un nuovo modello, che si discosta dalla tradizione a 3 e a 4 ruote della Casa svizzera: si chiama Oxygen, un piccolo scooter elettrico a ruota alta disponibile in due versioni: la prima guidabile con patentino AM (limitato a 45 km/h) e la seconda con patente B (paragonabile a un 125) oppure A1.
Siamo stati a Torino, dove Automoto.it era super presente con il proprio stand, per toccare con mano e testare in anteprima la novità di Quadro. Ecco com’è andata.

Il nuovo Quadro Oxygen presentato a Parco Valentino 2019
Il nuovo Quadro Oxygen presentato a Parco Valentino 2019

Com’è

Il nuovo Oxygen è prodotto in Europa e condivide numerosi dettagli con il fratello spagnolo Torrot Muvi. Quadro Vehicles, però, non si è limitata a cambiare logo: gli steli della forcella tradizionale hanno diametro da 30 mm (contro i 27 mm del Muvi), i gruppi ottici sono completamente a LED, il display digitale da 4” è personalizzabile e il monoammortizzatore ha una taratura dedicata. Come potete vedere dalle foto, si tratta di uno scooter elettrico a ruota alta, 16” per la precisione. L’impianto frenante è composto da freni a disco: 220 mm di diametro all’anteriore, 200 mm al posteriore con sistema di frenata combinata. Il peso in ordine di marcia è di 93 kg, mentre l’altezza da sella è di 810 mm. La doppia batteria rimovibile è posta nel sottosella e ha una capacità di 2,99 kWh. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, con il caricatore standard da 5 A servono 6 ore, mentre con quello potenziato da 10 A (disponibile nella gamma accessori) ne bastano 3 di ore.

Come vi abbiamo anticipato, il nuovo Quadro Oxygen sarà disponibile in due potenze: 2,65 kW, l'equivalente di un ciclomotore (velocità massima di 45 km/h e autonomia di 84 km) e 3 kW, paragonabile a uno scooter 125 (velocità massima di 70 km/h e autonomia di 80 km). Inoltre, il piccolo display LCD da 4” per la gestione delle informazioni di bordo è configurabile dall’utente su 3 configurazioni tramite Bluetooth.

La Carta d'identità del Quadro Oxygen 2019

Altezza sella 810 mm
Peso 93 kg
Potenza (125) 3 kW
Capacità batterie 2,99 kWh

Come va

L’Oxygen è un veicolo dedicato all’utilizzo urbano: Quadro ha voluto completare la gamma con un piccolo due ruote in grado di muoversi agilmente nel traffico e sfruttare la praticità di un mezzo elettrico. Il peso piuma e l’ampio raggio di sterzata permettono di scartare le vetture in coda come se si fosse in bicicletta. L’erogazione del motore è molto lineare e dolce, il più potente dei due è abbastanza scattante e non mette in difficoltà chi non è abituato a questo genere di propulsione. Inoltre, la ruota alta trasmette tanta confidenza quando si incontrano buche, dossi, pavé e binari: le sospensioni hanno una taratura tendente al rigido, ma le asperità dell’asfalto non vengono trasmesse a chi sta guidando.

I test ride del nuovo Quadro Oxygen 2019
I test ride del nuovo Quadro Oxygen 2019

Per quanto riguarda l’autonomia, la Casa dichiara circa 80 km: il vantaggio è che la batteria è doppia e utilizzabile anche singolarmente. In questo modo, è possibile affrontare le commissioni della giornata e avere pronta in carica una nuova batteria da sostituire rapidamente e semplicemente alzando la sella e tirando l’apposita maniglia. Inoltre, il doppio freno a disco con frenata combinata permette di arrestarsi in pochi metri e trasmette buone sensazioni sulle leve (a differenza del più semplice sistema a tamburo che è più spugnoso e meno prestazionale). Per questioni di tempo, non siamo riusciti a giocare con le configurazioni del display, ma la modalità impostata era ben leggibile e chiara: livello delle batterie, velocità e riding-mode. Infatti, il nuovo Quadro Oxygen dispone di due modalità di guida (Eco e Full) con diversa risposta della manopola di destra, più o meno pronta. Difetti? Nel corso del breve test sono emerse molte qualità del piccolo scooter elettrico: se dobbiamo fare un appunto, non ci siamo trovati molto bene con il sistema che taglia potenza quando si ha “gas” in mano e freno puntato. Purtroppo, il taglio è un po’ repentino e nelle manovre a basse velocità bisogna prenderci la mano: non è così intuitivo per chi è abituato a parzializzare con il freno posteriore, evitando l’effetto on/off dell’acceleratore.

Conclusioni

Quadro ha preparato un mezzo comodo, semplice e curato: questo primo esperimento nel mondo delle due ruote per la mobilità elettrica apre la strada al futuro e atteso e-Qooder. Il nuovo Oxygen è già disponibile presso i rivenditori ufficiali del Marchio nelle colorazioni Blu Itaca metallizzato, Azzurro Santorini lucido, Giallo Capri lucido, Bianco Pantheon lucido, Nero Stromboli lucido e Grigio Louvre metallizzato.

Il prezzo è di 4.799 euro, per entrambe le versioni, e comprende 5 anni di garanzia (non dimentichiamoci l’Ecobonus 2019 con agevolazioni fino al 30% sul prezzo di listino). Certo, il costo è un po’ più alto rispetto alla concorrenza endotermica, ma sicuramente avrete un mezzo pronto per il futuro della mobilità e che non teme le sempre più restrittive ZTL!

Pregi e difetti

Pro

  • Doppia batteria | Semplicità di utilizzo | Potenza frenante

Contro

  • Prezzo | Reazioni con freno e acceleratore in mano

Ultime da Scooter

Da Automoto.it

Caricamento commenti...