LiveWire (Harley-Davidson) presenta la S2 Del Mar LE

Marco Berti Quattrini
LiveWire ha svelato la seconda moto in gamma: più leggera, più giovane, meno costosa e meno potente
10 maggio 2022

L'attesa è finita. LiveWire, lo spinoff elettrico di Harley-Davidson, ha tolto i veli alla Del Mar, la sua seconda moto in gamma. Come ampiamente annunciato è una moto molto diversa come stile, come target e come prezzo dalla One. Lo stile e il target sono più giovani e il prezzo è più basso. 

La S2 è una moto di media potenza e nasce sulla piattaforma modulare Arrow sulla quale verranno poi sviluppati altri modelli. Il vano batteria è parte strutturale del telaio per evitare di aumentare i pesi con elementi ridondanti. Anche le altre componenti elettroniche (caricatore, inverter, controller, etc...) sono state razionalizzate e integrate in un'unica unità.  

Il motore è a trasmissione diretta, soluzione meno sofisticata di quella adottata con il Revelation della LiveWire One, ma comunque efficace. Ha una potenza di 80 cavalli, circa il 20% in meno della One quindi, ma ha anche un peso inferiore del 25%. Sulla bilancia arriva a 190 kg, valore comparabile a una 600cc. L'accelerazione ovviamente è fulminea con da 0 a 96 km/h in 3,5 secondi.
 

L'autonomia rimane il tallone d'achille anche di questa LiveWire: si parla di 160 km, ma ancora non ci sono stime precise e tantomeno di test su strada o a velocità elevate. Supporta la ricarica di livello 1 e 2 ma non la ricarica rapida. La Del Mar è sempre connessa attraverso GPS e GSM. Questo permette  aggiornamenti over-the-air e anche l'implementazione di nuove funzioni software. 

Il numero probabilmente più sorprendente è il prezzo. Dal secondo trimestre del 2023 sarà disponibile a circa 15.000 dollari, quasi 8.000 in meno della One. 

Mentre si stava svolgendo la presentazione della S2 è stata anticipata anche la S3, un modello già in fase di lavorazione che avrà prestazioni più basse e sarà ancora più leggera.

Da Automoto.it

Caricamento commenti...