TEST - Fazua Black Pepper

  • di Alex Boyce
Un sistema leggero estremamente personalizzabile e il nuovo software e i sistemi di controllo sono un enorme miglioramento rispetto alle vecchie versioni
  • di Alex Boyce
2 agosto 2021

Abbiamo testato il nuovo software Black Pepper del motore Fazua su due diverse bici una bici da Enduro di NOX e anche su una EXC, la Calibre di TREK. Entrambe ovviamente utilizzano lo stesso motore, ma l'obiettivo dei costruttori è quello di ottenere risultati diversi. 

Fazua sta facendo davvero un gran bel lavoro con gli aggiornamenti software del motore. Inoltre chi lo sceglie ha una ragionevole garanzia di una maggior durata del prodotto. Abbiamo già parlato delle caratteristiche specifiche del motore Fazua e in particolare della filosofia costruttiva radicalmente diversa da quella degli altri propulsori.
 

Specifiche

Potenza: 250w
Coppia: 58 Nm
Modalità di alimentazione: 3 + Spento
Batteria: 252 w/h 1,38 kg
Peso batteria: 3,3 kg.
Comandi: tre versioni, b, fX, bX
Movimento centrale: Cambio e misurazione della coppia.
Peso totale del sistema (motore + batteria): 4,6 kg
Sistema removibile: Sistema totalmente integrato ma removibile
Software: Black Pepper
App Fazua


Il motore è sottile e sulle nuove bici è molto ben integrato, inserendosi facilmente nel tubo obliquo. È rimovibile in pochi secondi. Le bici possono essere guidate anche senza il motore, offrendo un'alternativa in più a chi le sceglie. È un propulsore molto silenzioso, potremmo dire che in un'ipotetica classifica sarebbe al secondo posto. La parte inferiore del motore ha un design che presenta delle alette di raffreddamento che si integrano molto bene nel design dei telai. Lo spegnimento è semplice tramite l'interruttore sul manubrio.

La batteria si inserisce nel pacco motore e può essere sostituita molto facilmente, il che significa che la capacità di 252 Wh non è un fattore limitante per coloro che desiderano fare grandi tour. Abbiamo riscontrato che l'autonomia su entrambe le bici che abbiamo testato è all'incirca la stessa di un motore tradizionale con una batteria da 500 Wh. Ovviamente l'assistenza è inferiore.

I comandi hanno avuto un aggiornamento significativo con un nuovo comando integrato l'fX o il nuovo bX che è sensibile al tocco e più piccolo di quello originale.

 

Come va?

Il sistema Fazua è ovviamente un sistema leggero e consente di risparmiare in media 3-4 chili di peso su una eBike. Ha meno potenza e meno coppia rispetto ai motori tradizionali ma è assolutamente in linea con altri sistemi leggeri. 

Percorrendo percorsi pianeggianti, il motore ha un fattore di resistenza estremamente basso e quando si superano i 25 km/h (e il motore non supporta più la pedalata) il passaggio è impercettibile. L'erogazione della potenza nel Black Pepper è molto migliorata e il software gestisce in maniera più fluida l'accelerazione.

In salita il motore è in grado di spingere senza problemi una eBike da Enduro, anche se richiede un pilota più in forma sulle salite più ripide e si sente che non è come un motore "full-power". Sulla una bici XC il motore ti porta in salita senza alcuno sforzo, anche in questo caso il peso risparmiato sulla bici fa una grande differenza. Il consumo della batteria è in linea con altri sistemi in rapporto ai km o ai metri di dislivello. Questo motore su una eBike super leggera con un pilota ben allenato ha potenzialmente un'autonomia enorme.

In discesa torniamo al nostro mantra: le bici leggere sono più divertenti! La bici è più facile da girare in curva e il risultato è che ci si diverte di più. Sui salti e di nuovo sui sentieri accidentati, il sistema funziona bene e fornisce potenza sufficiente quando ne hai bisogno se devi dare alcuni colpi di pedale, e in volo la bici galleggia piuttosto che "cadere" dall'ostacolo.

 

Regolazioni

Abbiamo usato l'app per regolare la messa a punto del motore e abbiamo creato alcuni profili diversi. Ognuno è stato progettato per diverse circostanze di guida ed è bello poter creare profili di potenza e livelli di supporto in base alla nostra forma fisica. Questa possibilità di regolazione fine porta a una sintonia perfetta tra il pilota e il motore. 

 

Conclusioni

Un sistema motore leggero piacerà ai ciclisti che amano una bici più leggera e che sono più in forma e più concentrati sulla loro guida, specialmente se amano ballare lungo le discese piuttosto che sfrecciare con una bici pesante. E' flessibile, facile da usare, semplice da montare e smontare e ha una spinta più forte rispetto al motore leggero di Specialized. Il nuovo software e i sistemi di controllo sono un enorme miglioramento rispetto alle vecchie versioni e fanno sembrare il motore completamente diverso. Mostra quanto sia importante il software quando si guarda un sistema meccanico, l'app è davvero buona, davvero facile da usare e aiuta a raggiungere una sintonia quasi perfetta tra pilota e bici. I nuovi comandi hanno un aspetto migliore e sono moderni nel funzionamento. Il motore Fazua è adatto ai ciclisti che pensano di passare alle eBike e sono ancora indecisi. E' una buonissimo primo passo. 

Caricamento commenti...