Canyon Torque:ON. Unboxing e first impression

  • di Alex Boyce
Pensata per i ciclisti di alto livello che la utilizzano principalmente nei bike park e su percorsi estremi. Nonostante ciò, il prezzo per il modello base è estremamente competitivo
  • di Alex Boyce
2 febbraio 2021

Canyon ha ampliato di anno in anno la propria gamma di biciclette, riuscendo a porsi nel tempo come leader nella vendita diretta.Per il 2021 ha lanciato una nuova eBike, la Torque:ON. Ce n’è appena arrivata una e abbiamo subito colto l’occasione per fare un unboxing e per raccontarvi le nostre primissime impressioni rimandando di qualche settimana un test più approfondito.

La Torque:ON è una robusta eBike ad alte prestazioni, con 180mm di escursione all’anteriore, pensata per i ciclisti di alto livello che la utilizzano principalmente nei bike park e su percorsi estremi. Nonostante ciò, il prezzo per il modello base è estremamente competitivo: € 4.499.

Unboxing

Canyon vende direttamente al consumatore, sono quindi esperti nel consegnare un prodotto pronto all'uso. La bici arriva in una scatola speciale, che è estremamente ben progettata e resistente. E’ molto facile da aprire ed è riutilizzabile. Aprendo la scatola si trovano le istruzioni che guidano il cliente passo dopo passo e un manuale d'uso. In realtà l'unica cosa che si deve fare è fissare il manubrio, montare i pedali e aggiungere la ruota anteriore, oltre a gonfiare le gomme e fare un set-up delle sospensioni. In generale, a parte piccole cose, la bici è già pronta all’uso, abbiamo solo sistemato le leve dei freni e caricato la batteria. L'intero processo ha richiesto circa 20 minuti e tutti gli strumenti sono all’interno della scatola. Nessun'altra bici arriva già così pronta per essere utilizzata.

Specifiche

La Torque:ON che abbiamo in prova è la versione "9", che viene fornita con componenti molto robusti. Ha ruote da 27,5" davanti e dietro e 180mm di escursione all'anteriore e 175mm al posteriore. Canyon ha dichiarato di aver progettato il telaio per farlo rientrare nella categoria 5, il che significa che è progettato per un utilizzo estremo. Niente è stato lasciato al caso, anche il grasso per i cuscinetti del perno utilizza una formula speciale, che resiste allo sporco e alla polvere meglio di un grasso qualunque. La finitura del telaio è opaca, ma anche questa è stata scelta per le sue caratteristiche di durata più lunga rispetto a una finitura lucida. Il telaio è in lega e non in carbonio in quanto, essendo sfruttabile anche nei percorsi estremi, consente di durare più a lungo e di essere magari anche riparato, soprattutto in caso di cadute.

Tutti i componenti sono stati scelti per la propria robustezza, comprese le ruote DT Swiss che hanno una delle più alte valutazioni di sopportazione del peso sul mercato. Le sospensioni sono Fox da 38mm all’anteriore e l'ammortizzatore posteriore è un X2. Il modello entry level, invece, è dotato di forcella Rockshox Zeb. Gli ingegneri di Canyon hanno dichiarato che la forcella a testa singola incrementa l’agilità in curva, cosa più importante rispetto alla rigidità. I freni sono da 220mm all'anteriore e 203mm al posteriore, una potenza frenante di altissimo livello per una bici estrema.

 

Componenti

Telaio: Torque ON ALU
Forcella - Fox 38 Factory 180mm
Sospensione - Fox X2 Factory
Ruote - DT Swiss 27.5" H1700 35mm
Pneumatici - Maxxis DHF DHR 2.5
Freni - SRAM CODE RCS 220mm/203mm
Cambio - SRAM 12 velocità GX Eagle
Reggisella – Iridium
Sella - ON: Sella specifica Ebike*
Manubrio - ON 35mm 800mm
Crank - Shimano EM600
Motore - EP8 250w 85NM Shimano
Batteria - Shimano 504WH
Display - Shimano E7000
Comandi - Shimano E7000
Peso - 23.7KG
Prezzo - € 5.799 ON:9 (eBike in test) 
Prezzo di partenza del modello base € 4.499

 

Geometria

Tutte le taglie hanno una geometria "DH race/Extreme Enduro". Quindi la bici ha una reach lunga, così come il passo, mentre il fodero posteriore è corto: 430mm. In poche parole: questa bici è stata approvata da Fabian Barell (Top racer internazionale) e le sue richieste erano estreme. Il ciclista medio troverà una guida estremamente confortevole sui percorsi difficili. Il ciclista più esperto riuscirà a trarre da questa bici la massima velocità. Avere tutte le carte in regola per fare molto bene in discesa non penalizza la pedalata in salita. E' un'eBike concepita, con l'obiettivo principale di fare su e giù per i sentieri. L'arrampicata tecnica non è tra le discipline contemplate da questa bici anche se non deluderà nemmeno in quelle situazioni.

Motore e batteria

Il sistema Shimano EP8 è nuovo sul mercato e lo abbiamo testato di recente. Permette una guida più silenziosa e più supporto nella fase di pedalata, con la possibilità di alzarsi sui pedali senza che il motore ceda sotto al vostro peso. L'EP8 montato sulla Canyon ha anche una guida più silenziosa nelle discese rispetto ai prototipi che abbiamo provato qualche mese fa, il che evidenzia lo sviluppo che Shimano ha fatto e le migliorie adottate. Rispetto a prima, ora, è quasi impercettibile.

La potenza del motore è stata aumentata a 85Nm che nelle impostazioni standard è disponibile in modalità Boost. Il limite è quello standard di 250w di potenza con supporto fino alla velocità massima di 25km/h. Il motore sviluppa la potenza in una maniera ancora migliore e non ha praticamente alcuna resistenza quando si supera il limite di velocità di supporto.

La scocca del motore è molto più piccola rispetto al vecchio sistema, ma Canyon ha progettato una copertura speciale che funge anche da protezione del pignone, che è perfetto per l'uso nei bike park e per l'enduro estremo.

Infine, la batteria in dotazione è la versione da 504 Wh che pesa 600 grammi in meno della batteria Shimano di maggiore capacità. Il team di progettazione ha adottato questa soluzione per garantire che il peso del sistema fosse il più basso possibile, in linea con l’utilizzo per il quale la bici è stata concepita. A questo scopo Canyon offre il sistema con una seconda batteria ad un costo ridotto. La versione top, che costa €6.299 viene fornita con due batterie, che è un eccellente rapporto qualità-prezzo. La batteria può essere cambiata in pochissimi secondi.

Canyon immagina che i propri clienti utilizzeranno la bici all’interno di specifici percorsi e non per fare cicloturismo, avendo così la possibilità di tornare alla base per cambiare la batteria. Comunque la seconda batteria è abbastanza piccola da essere messa in uno zaino, dando 1.000Wh di autonomia complessiva, molto di più di quello che serve mediamente per arrivare a fine giornata. La ricarica richiede circa 2-3 ore e la batteria può essere ricaricata sia da montata che una volta rimossa dal telaio.

Come va

Abbiamo fatto solo due uscite da quando ci è stata recapitata al bici, quindi non possiamo ancora fare una recensione dettagliata, ma quello che abbiamo notato finora è che in salita la bici va su bene, ma non è chiaramente pensata per le grandi scalate. La durata della batteria sembra essere in linea con le offerte di altre marche. Le salite ripide si affrontano senza problemi, ma le curve strette in salita richiedono più attenzione.

In discesa la guida è divertente e abbiamo notato anche una buona stabilità. Tuttavia abbiamo bisogno di più tempo in diverse condizioni per fare un commento più dettagliato, possiamo dire per il momento che è davvero un cavallo di razza. Ci piace la lunga corsa delle sospensioni e non vediamo l'ora di divertirci. Il peso della bici è ottimo, ed è più leggera della media delle bici di questo segmento grazie ai suoi 23,7 kg e amiamo le ruote da 27,5".

Conclusione

L'esperienza di acquisto di Canyon è stata ottima e la bici è arrivata in perfette condizioni, in una scatola molto resistente, la migliore del settore. È facile da configurare per coloro che hanno un po’ di esperienza e Canyon fornisce un eccellente supporto post-vendita per i meno esperti.

Il prezzo e le opzioni disponibili per questo tipo di bici sono giusti, con un prezzo di partenza che francamente per questo tipo di bici è assolutamente imbattibile rispetto al resto del mercato. I componenti sono di ottimi e di grande valore, ci piace l'opzione della seconda batteria che è stata poi adattata da un certo altro numero di altri brand.

Restate sintonizzati per il nostro test dettagliato che arriverà prossimamente, nel frattempo se siete ciclisti esperti e siete alla ricerca di divertimento la Torque:ON sembra un ottimo punto di partenza.

Hot now

Caricamento commenti...