Sicurezza: uno schema programmato e completo

Sicurezza: uno schema programmato e completo
Moto.it
  • di Moto.it
La sicurezza è la principale preoccupazione del rally, gli organizzatori della Dakar, insieme a tutte le autorità argentine e cilene, si preoccuperanno che tutto venga svolto in modo sicuro, per i partecipanti e per gli spettatori
  • Moto.it
  • di Moto.it
31 dicembre 2010

Punti chiave

La sicurezza è la principale preoccupazione degli organizzatori del rally e delle autorità argentine e cilene. La densità della popolazione dovuta all’enorme successo della manifestazione prevede numerose misure di sicurezza da studiare attentamente, realizzate in collaborazione con tutte le autorità interessate in Argentina e Cile. La creazione di zone dedicate agli spettatori è stata pubblicizzata attraverso una capillare campagna d'informazione nei media.
 

I limiti di velocità lungo i trasferimenti devono essere rigorosamente rispettati e sono attentamente controllati. La distribuzione della forze dedicate alla sicurezza è stata pianificata nei minimi dettagli. La cooperazione con le autorità prima della manifestazione continuerà per tutta la durata del rally.
 

Il Piano Sicurezza in cifre

60 zone per il pubblico sono state approntate nelle 14 tappe del percorso.
 

25.000 gendarmi argentini, funzionari di polizia e carabinieri cileni saranno in servizio per garantire la sicurezza degli spettatori.
 

15 veicoli e 30 persone della Agencia Nacional de Seguridad Vial supervisioneranno i grossi movimenti dei tifosi presenti al rally nelle "zone pubblico".
 

30 veicoli degli organizzatori saranno presenti ogni giorno per rendere sicuro il percorso e le "zone pubblico".
 

7 elicotteri garantiscono la sicurezza della manifestazione, tra cui uno che è esclusivamente dedicato alla sorveglianza della testa della corsa.
 

La campagna di comunicazione in cifre

2.000 messaggi di sicurezza saranno trasmessi da 40 stazioni radio nel corso del
rally.
 

E’ stata prediscposta una massiccia campagna di stampa con inserti dedicati alle "Istruzioni di sicurezza" sui quotidiani nazionali e regionali, così come sui media specializzati.
 

350.000 volantini sulla sicurezza saranno distribuiti dalla Nacional Agencia de Seguridad Vial in Argentina.
 

Un video clip sarà trasmesso dai principali canali televisivi, nonché sui principali siti web.

Argomenti