rally

Dakar 2013: Honda rivela i piani di vittoria della CRF450 Rally

- Helder Rodrigues sarà il capitano dello squadrone con cui la Honda tenterà di spodestare la KTM nel prossimo rally sudamericano. La CRF 450 in gara sarà un'autentica moto laboratorio
Dakar 2013: Honda rivela i piani di vittoria della CRF450 Rally


Dakar 2013: Honda rivela i piani di vittoria della CRF450 Rally


Helder Rodrigues sarà il capitano dello squadrone con cui la Honda tenterà di spodestare la KTM nel prossimo rally sudamericano. La CRF 450 Rally portata in gara sarà un'autentica moto laboratorio.
La Casa giapponese ha infatti deciso di schierarsi ufficialmente nel 2013. Saranno quindi presenti i tecnici del mitico reparto corse HRC. A loro il compito di seguire - e portare al successo - le moto guidate da Helder Rodrigues (Portogallo), Felipe Zanol (Brasile), Johnny Campbell (USA), Sam Sunderland (UK) e Javier Pizzolito (Argentina).
Il team al gran completo è stato presentato durante l'Intermot 2012. La conferenza stampa ufficiale è stata organizzata nel corso di un salone che ha richiamato i media di tutto il mondo, una scelta ben precisa che dà ulteriore risalto alle intenzioni bellicose della Honda.
Helder Rodrigues  ha concluso le ultime due edizioni della Dakar al terzo posto e nel 2013 punta ovviamente a migliorarsi. La vittoria è sicuramente alla sua portata, Despres e Coma sono avvisati. Non bisogna sottovalutare anche Felipe Zanol, capace di terminare la Dakar al decimo posto alla sua prima partecipazione. Quello di Johnny Campbell è invece un grande ritorno alle corse in moto a 12 anni esatti dalla sua ultima gara chiusa all'ottavo posto. La sua esperienza sarà di grande aiuto per i ragazzi più giovani del team.

La nuova Honda progettata dalla HRC per vincere nei rally
La nuova Honda progettata dalla HRC per vincere nei rally


La moto del ritorno


E' stata presentata all'Intermot 2012 la CRF450 Rally con cui la Honda parteciperà alla prossima Dakar, che prenderà il via il primo gennaio 2013 in Sud America. L'obiettivo è rinverdire i fasti delle NXR ufficiali con cui la casa di Tokyo ha vinto cinque edizioni, di cui quattro consecutive, con piloti come Neveu (che firmò la prima vittoria nel 1982), Orioli, Lalay.
La CRF450 Rally è un prototipo che la Casa nipponica utilizzerà come laboratorio su cui sperimentare le nuove tecnologie da riversare sulla produzione di serie. La base meccanica e ciclistica è la robusta CRF450X Enduro, dotata però di iniezione elettronica Honda PGM-FI per ridurre i consumi e rendere ancora più dolce e lineare l'erogazione del potente motore monocilindrico con un solo albero a camme, derivato da quello della cross  CRF 450R. Finora la CRF 450 Rally ha girato solo in Giappone, dove sono stati portati a termine i test condotti dal team HRC. Il debutto internazionale è previsto per il Rally del Marocco, il prossimo 14 ottobre, con l'obiettivo di testare la moto in reali condizioni di gara e proseguire nel percorso che porterà dritti alla prossima Dakar.

 

  • Paul86, Varese (VA)

    Perché devono essere per forza così brutte?

    Non capisco perché da quando nei rally africani le moto sono passate da mastodontiche bicilindriche a smilze "mono", devono per forza essere brutte, storte e mongole...
    Ma é davvero così difficile realizzare un'estetica moderna che abbia anche solo la metà del fascino delle varie Elefant, Yamaha e Honda degli anni '90?
    O forse sono io che sono diventato vecchio...
  • woyager, Montenero di Bisaccia (CB)

    bellisima ma..

    paramotore a parte e' una moto molto bella , purtuttavia mi chiedo, anche nel caso in cui vincesse , quale sarebbe il ritorno comerciale per la cilindrata 450 che e' spinta questa, , notoriamente dai risultati ottenuti cross - enduro, cosa diversa invece sarebbe stata sempre commercialmente parlando , se a correre fossero stati ancora mono "big" o bicilindriche, visto che e' chiaro ormai a tutti che sicurezza e costi ...tra queste spetazzanti 450 e le glorie andate dell'afica si equivalgono. mhaaa...
Inserisci il tuo commento