Africa Eco Race D2. La versione “doppietta” di Cerutti

Piero Batini
  • di Piero Batini
Ecco il commento a caldo di Jacopo Cerutti dopo la bellissima, seconda vittoria a Africa Eco Race. 2 su 2 è un bel vincere
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
3 gennaio 2024

M’Hamid, Marocco, 3 Gennaio 2024. Jacopo Ceruti ha fatto un lavoretto da nulla. Ha vinto la prima Tappa e ha vinto la seconda. Come abbiam visto, non è poco, soprattutto se questo significa prendere il volo nella classifica generale provvisoria. Come dice Gianfranco Guareschi (GCorse Brothers) il Team e il Pilota hanno “solo” cercato di care le cose come devono essere fatte, dissimulando a fatica un certo orgoglio (che al Rally è sempre prematuro, a meno che non si tratti del… giorno dopo la fine della corsa).

La verità, in ogni caso, è solo quella che sta scritta nelle classifiche, e che pone il binomio Aprilia-Cerutti già ben davanti alla carovana. L’evidenza della prima ora (due giorni, in verità) è che, in ogni caso, il lavoro sin qui fatto è davvero eccellente. La Tuareg 660 va molto bene e sembra già molto a punto, e del Pilota si può certamente dire che è arrivato all’appuntamento cruciale del ciclo di lavoro di Aprilia Racing e GCorse in forma psico-fisica smagliante.

Ecco quel che ci “svela” Cerutti della sua doppietta.

© Immagini Africa Eco Race, Alessio Corradini, Aprilia Racing, Yamaha Media, H-D, PB