Recensito

Solocaschi. Recensione casco Arai Profile V

- Una delle novità 2019 di Arai, che abbiamo avuto modo di toccare con mano da Solocaschi a Milano

L'integrale che vi presentiamo è caratterizzato dalla indiscussa qualità Arai, ma cerca di avvicinare al marchio anche il motociclista che, in passato, poteva sentirsi inibito dal prezzo dei caschi Arai.  Il Profile V si propone a meno di 500 euro e per questo farà gola a non pochi.
Per produrlo sono necessarie circa 18 ore di lavorazione e la forma della calotta è quella classica di Arai, forse poco accattivante ma sicuramente ben pensata in ottica di sicurezza: rotonda, liscia e resistente.

Come ogni altro casco realizzato da Arai dunque, anche Profile-V è dotato di una calotta esterna estremamente rigida e resistente, progettata per deviare l’energia di eventuali impatti dovuti ad ostacoli e quindi impedire la creazione di pericolose forze rotazionali; la calotta interna è invece realizzata in EPS a densità differenziate in un unico pezzo (esclusiva mondiale Arai), per assorbire e immagazzinare l’energia d’impatto.

Grazie al nuovo sistema visiera VAS (Variable Axis System) la sostituzione della visiera è ancora più agevole, avvicinando sempre più la forma di Profile-V a quella della calotta perfetta secondo Arai, ancora più liscia e resistente nella zona delle tempie e più ampia nella zona inferiore, per rendere la calzata e la rimozione del casco più confortevole. Inoltre, grazie alla costante evoluzione del design e all’impiego di resine proprietarie, Arai ha ridotto il peso del casco di 80 grammi rispetto al suo predecessore Axcess-3.

Profile-V è dotato di due prese d’aria in immissione nella parte superiore della calotta, due prese d’aria Brow Vent integrate nella visiera, di una presa d’aria mentoniera a tre posizioni e di cinque estrattori. Ѐ dotato di serie di visiera VAS Max Vision Pinlock Ready, il cui meccanismo di apertura e bloccaggio è stato ereditato direttamente dalla tecnologia  dei caschi da Formula1, e può montare Pro Shade System.
Gli interni sono removibili, lavabili, personalizzabili e prevedono l’alloggiamento di un sistema intercom.

Prezzo al pubblico: a partire da 479 euro.

  • Arturo-22, Pontinvrea (SV)

    Ho un SF e un Quantum. Semplicemente il meglio che si possa desiderare per calzata, hanno più calotte per lo stesso casco, e sicurezza. Naturalmente, tutto questo si paga, ma quando fai ore in moto, e quasi dimentichi di avere il casco, non ha prezzo 😁👍
  • sparthan, Siracusa (SR)

    Ottimo casco.
Inserisci il tuo commento