ultime dalla SBK

Vermeulen stop. E le Ducati perdono peso

- Finalmente la ragione ha il sopravvento e Vermeulen viene fermato dalla Kawasaki. Altri 3 chili in meno per le Ducati, ma da dove si potranno togliere? | C. Baldi
Vermeulen stop. E le Ducati perdono peso

 
Quello che molti auspicavano è avvenuto. Chris Vermeulen ha deciso di fermarsi per potersi curare e per presentarsi poi in perfetta forma nel 2011, quando dovrà mettere a punto la nuova moto con la quale la Kawasaki spera di poter finalmente abbandonare le posizioni più basse della classifica.

Il comunicato stampa della Kawasaki dice che l’australiano, caduto a Brno nel primo giro di gara 1, ha ulteriormente danneggiato il suo malconcio ginocchio destro, infortunatosi a Phillip Island nella prima gara del mondiale Superbike. In realtà questa ci sembra più che altro una scusa, non tanto perché Vermeulen abbia preso il via in gara due (se le condizioni del suo ginocchio erano così peggiorate perché partecipare anche alla seconda manche?) ma soprattutto in quanto già il venerdì girava voce nel paddock che quella di Brno sarebbe stata l’ultima gara per Chris che, non riuscendo a guarire, avrebbe preferito fermarsi e probabilmente sottoporsi ad una operazione che potrebbe diminuire i tempi di recupero.  Ci sembra una decisione più che logica anche se colpevolmente tardiva.

Parlando di infortuni, non preoccupa quello di Luca Scassa che certamente sarà al via di Silverstone per continuare a stupirci con le sue prestazioni. A Silverstone Luca troverà una Ducati più leggera.

Grazie al regolamento della FIM che controlla in base ai risultati le differenze tra le moto a due e a quattro cilindri, a partire dal prossimo appuntamento del mondiale Superbike, le bicilindriche, e quindi tutte le Ducati, potranno diminuire il loro peso di altri tre chili. Quest è la seconda cura dimagrante per le moto di Borgo Panigale che già dopo le gare al Miller di Salt Lake City avevano avuto la possibilità di scendere di peso. Il problema è che ormai alle Ducati resta poco da togliere. Dove si potranno ridurre i tre chili che il regolamento consente di eliminare? Certo sei chili equivalgono ad una buona manciata di cavalli e quindi i team Ducati faranno certamente di tutto per approfittare di questo aiuto da parte della FIM. A Silverstone capiremo se ci saranno riusciti.

  • jimmy1018, Guastalla (RE)

    caro "altri tempi"...

    erano proprio altri tempi.... il team RUMI me lo ricordo bene co le splendide RC 30 NERO/ORO/VIOLA , prima come avversario del team DUCATI - razzo italiano - DIRETTO ALLORA DA lucchinelli , quando contese il titolo a Monti nell' italiano SBK , poi, proprio come team di Monti negli anni successivi , sino all'incidente... Ribadisco , le prime 916 pesavano , per regolamento 142 kg , che era il peso concesso alle bicilindriche ( le altre 160 kg ) , ma addirittura pesava 140 kg. e veniva posta una barra di tungsteno sotto il motore per arrivare a peso minimo. Anche le 851 / 888 erano attorno a quel valore , ma erano moto molto piu' semplici di quelle attuali , con carter in magnesio e masse volaniche meno importanti data la cilindrata piu' ridotta . Non sono una spia ne' un giornalista , ma ho avuto la fortuna di vivere quegli anni da un punto di vista privilegiato , quello dei box Ducati , per quasi 3 anni , conoscendo i vari Bordi ( l'ing. padre del primo 851 ) , Lucchinelli , Farne' ,Roche , Monti , Falappa , Ferracci , Polen e pure il mitico ing. Taglioni , padre dei DESMO. Altri tempi...
  • altri tempi, Roma (RM)

    @ jimmy1018

    premetto che ho già scritto senza sapere cosa scrivessi tu che il bello delle gare è proprio vedere queste architetture diverse a confronto.....
    dunque se non ricordo male (non so dove verificare e cmq potrai corregermi tu se in caso) - anch'io seguo da qualche anno le moto (tu te lo ricordi il team rumi a vallelunga?-
    che la 916 per la sbk fosse un pò maggiorata (mi sembra 950cc).
    e che il regolamento fino al 2002 (edwards compreso su vtr)
    prevedeva parità di peso e la sola differenza della cilindrata come compensazione del numero cilindri quindi che la moto di fogerty pesasse solo 142 kili (che è un peso da motogp) mi sembra strano e poiparliamo di almeno 15 anni fa! possibile questo peso?
Inserisci il tuo commento