gp del portogallo

Melandri si aggiudica Gara 2 del GP del Portogallo

- Il pilota del team Yamaha supera nel finale il compagno di squadra Laverty e si aggiudica la sua quarta vittoria stagionale. Rea sale sul terzo gradino del podio. Quarto posto per Checa e settimo per Biaggi | C. Baldi, Portimao
Melandri si aggiudica Gara 2 del GP del Portogallo

 

Melandri ha fortemente voluto questa vittoria e dopo aver atteso e studiato da vicino il suo compagno di squadra, che sin dai primi giri comandava la gara, lo ha attaccato quando mancavano quattro giri al termine e dopo averlo superato non gli ha dato modo di replicare andando così a cogliere la sua quarta vittoria in Superbike.

Laverty ci ha creduto sino alla fine ed ha spinto sempre al massimo nel tentativo di scrollarsi di dosso i suoi avversari, senza però riuscirci. Rea ripete il piazzamento di gara uno anche se in questa seconda manche è apparso meno combattivo rispetto alla prima. Checa ha deciso di utilizzare una gomma più morbida rispetto a quella utilizzata in gara uno e la scelta si è rivelata errata. Carlos ha mantenuto a fatica la quarta posizione resistendo nel finale agli attacchi di Guintoli che ha chiuso al quinto posto.

Camier questa volta non ha commesso gravi errori ed è riuscito ad ottenere il sesto posto davanti al suo compagno di squadra Max Biaggi. Il Corsaro anche nella seconda manche è stato autore di una gara grintosa che gli ha permesso di recuperare posizioni rispetto alla sua pessima posizione di partenza in quinta fila. Max termina così a pari punti con Laverty ma si aggiudica il terzo posto in classifica grazie al maggior numero di piazzamenti rispetto al pilota inglese. Lascorz non ripete l’ottima prestazione di gara uno e si accontenta dell’ottavo posto.

Badovini chiude un'altra gara senza acuti pur essendo il primo pilota BMW al traguardo. Un'altra ottima prestazione per Berger che chiude al decimo posto dopo essere partito dall’ultima fila per essersi presentato in pista in ritardo nel giro di ricognizione. Haga non ha mai brillato in questo weekend e precede Giugliano che porta a casa i suoi primi punti mondiali. Smrz è tredicesimo davanti ad un Fabrizio opaco che conquista due soli punti. Peggio di lui Haslam e Corser quindicesimo e sedicesimo al traguardo. Due soli i ritiri e tutti e due di piloti Kawasaki: Sykes e Barragan.

Non è stata una gara esaltante ed i giri senza sorpassi sono stati molti e la gara si è vivacizzata solo nel finale con il sorpasso di Melandri ai danni di Laverty. Molti dei team della Superbike si fermeranno sulla pista portoghese per due giorni di test. L’Aprilia proverà con Laverty, BMW Italia con Fabrizio e Badovini, BMW Germania con Melandri e Haslam mentre la Honda Ten Kate proverà con Rea e Muggeridge.
 

Portimao - SUPERBIKE - Race 2

1. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38'11.326
2. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38'12.401
3. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 38'12.689
4. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 38'13.974
5. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38'14.681
6. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 38'16.035
7. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 38'17.840
8. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 38'25.767
9. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 38'30.454
10. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 38'36.853
11. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 38'37.726
12. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 38'37.972
13. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38'38.289
14. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 38'41.535
15. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 38'42.277
16. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 38'42.383
17. Karl Muggeridge (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 39'09.267
18. Joshua Waters (Yoshimura Suzuki Racing Team) Suzuki GSX-R1000 39'09.903
19. Javier Fores (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 39'15.337
20. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 39'15.723
RT. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 30'14.414
RT. Santiago Barragan (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 16'23.513

 

  • gino2008, firenze (FI)

    Ma yamaha??

    lascia le corse con la migliore delle 4 cilindri... bho.
  • mswans, Guidizzolo (MN)

    Macio

    Peccato che il mondiale sia finito e che il prossimo sia tutta un' incognita........
Inserisci il tuo commento