gp di jerez

Elias in testa alle libere SBK di Jerez

- Le Aprilia dominano il primo turno di prove libere SBK a Jerez. Toni Elias è il più veloce e precede Laverty e Guintoli. Quarto Melandri davanti a Giugliano. Solo sesto Sykes davanti ad un eccezionale Lanzi | C. Baldi
Elias in testa alle libere SBK di Jerez


Le Aprilia danno il benvenuto al nuovo responsabile Racing Romano Albesiano andando ad occupare i primi tre posti del le primo turno di libere Superbike a Jerez. Al termine della sessione è stato il privato Elias a precedere di due decimi Laverty e di quattro Guintoli. Marco Melandri è quarto nonostante un infortunio casalingo (sembra sia caduto dalle scale) che gli procura del dolore al piede destro. Il ravennate è l’unico a cedere meno di un secondo ad Elias in quanto Davide Giugliano, quinto alla fine del turno, è staccato di un secondo ed un decimo, così come Sykes solo sesto, che però in questo weekend deve pensare più alla classifica che non alle singole prove.


Eccezionale il settimo posto di Lanzi che porta la 1098R del team Mesaroli Racing ad un clamoroso settimo posto, a poco più di tre decimi dall’alfiere della Kawasaki. Davies è ottavo, davanti a Cluzel ed alla wild card Broc Parkes, con una Yamaha che anticipa le Evo che vedremo in pista il prossimo anno. La seconda Ducati in classifica è quella di Fores. Il sostituto di Checa è dodicesimo. Xavi Fores conosce la pista, ma non la moto ed ha fatto meglio di Badovini, che lo segue al tredicesimo posto, soprattutto perché Ayrton ha percorso solo nove giri. A causa di un problema tecnico alla sua Panigale subito all’inizio del turno, il pilota di Biella ha trascorso nel suo box gran parte della sessione. Barrier debutta in Superbike con un buon quattordicesimo posto davanti a Fabrizio e a Sandi, quest’ultimo vittima di un’innocua scivolata nel finale. Aitchison chiude davanti agli acciaccati Neukirchner e Camier, di nuovo in pista dopo gli infortuni di Istanbul, mentre Baz non ha corso in quanto non ha ricevuto il benestare dai medici del circuito. Chiude la classifica Iannuzzo, ventesimo.


Classifica


Jerez - FIM Superbike World Championship - Free Practice
1. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1'41.873
2. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'42.077
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'42.297
4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'42.842
5. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'42.996
6. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'43.020
7. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1'43.360
8. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'43.503
9. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'43.517
10. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha - Yart) Yamaha YZF R1 1'44.001
11. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'44.135
12. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'44.142
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'44.362
14. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'44.466
15. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'44.534
16. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'44.554
17. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'44.877
18. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1'45.006
19. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'45.022
20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1'46.348

  • alexlube, Macerata (MC)

    bravo lanzi

    Il manico non è mai mancato,vedere un "vecchio" traliccio cosí avanti é sempre un piacere!
  • Maxi17, Venezia (VE)

    Vai TOM!!! Vai Kawasaki!!!!

    Dai Tom, manca poco e ci aspettiamo molto. Un grande passo per te un grande ritorno per Kawasaki.
    Fossi Ducati rispolverei qualche telaio a traliccio...
Inserisci il tuo commento