Zam a tutto gas. Franco Morbidelli, il pilota nobile [PODCAST]

Zam a tutto gas. Franco Morbidelli, il pilota nobile [PODCAST]
Giovanni Zamagni
Un titolo mondiale, 11 vittorie, delle quali tre in MotoGP, categoria nella quale è stato vice campione del mondo nel 2020
29 maggio 2022

Nato a Roma il 4 dicembre 1994, Franco Morbidelli non ha seguito il cammino tradizionale per arrivare al motomondiale, ma ha comunque ottenuto grandi risultati. Campione del mondo in Moto2 nel 2017, grazie a 8 vittorie e 12 podi complessivi, Franco è salito in MotoGP nel 2018. Un anno difficile con la Honda, poi il passaggio in Yamaha a fianco di Fabio Quartararo: Morbidelli doveva essere il punto di riferimento della squadra, invece lo è diventato il debuttante Quartararo. Ma nel 2020, è cambiato tutto: Franco, come peraltro Fabio, ha ottenuto tre successi, con una costanza di rendimento da riferimento, tanto da chiudere il campionato in seconda posizione.

Sembrava l’inizio di un qualcosa di meraviglioso, invece sono arrivati i guai: prima la Yamaha non ha dato a Morbidelli la moto ufficiale, quindi un infortunio al ginocchio sinistro che lo ha costretto a perdere parte del 2021; proprio mentre era in convalescenza, ecco la promozione nella squadra Yamaha ufficiale, ma senza Ramon Forcada al suo fianco, infine il rientro anticipato. Il 2022 era iniziato con tante speranze, invece qualcosa non sta funzionando. Cosa? Lo chiediamo proprio a Franco Morbidelli, ospite della 69esima puntata di #atuttogas ​​​​​​.

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...

Hot now