Zam a tutto gas. Il favoloso mondo del team Gresini [PODCAST]

Zam a tutto gas. Il favoloso mondo del team Gresini [PODCAST]
Giovanni Zamagni
Quattro gare, due vittorie e il primato nella classifica mondiale
17 aprile 2022

E’ il 1997 quando Fausto Gresini fonda il team Gresini: pilota Alex Barros, moto la bicilindrica Honda NSR500V2. Barros ottiene un podio e il nono posto nella classifica finale, la neo nata squadra italiana conquista la fiducia della HRC e per la stagione successiva riceve una Honda NSR500. Nel 1999, il team Gresini passa alla 250 con Loris Capirossi, che vince subito al debutto in Malesia, sale altre due volte sul gradino più alto del podio e chiude il campionato al terzo posto. Nel 2001, Dajiro Kato conquista il mondiale 250, impresa che riuscirà anche a Toni Elías in Moto2 nel 2010, a Jorge Martin in Moto3 nel 2018 e a Matteo Ferrari in MotoE nel 2019.

In MotoGP ottiene in totale 14 successi con Sete Gibernau, Marco Melandri e Toni Elías, ai quali, naturalmente, bisogna aggiungere i due ottenuti in questa stagione da Enea Bastianini. Una storia incredibile quella del team Gresini, passato attraverso la tragedia di Kato nel 2003, di Marco Simoncelli nel 2011 e di Fausto Gresini, portato via dal covid nel 2021. Un momento difficilissimo, superato grazie alla determinazione della moglie Nadia e alla dedizione di tutti i ragazzi della squadra, tra cui Michele Masini, oggi team manager. Ed è proprio Michele l’ospite del 63esimo episodio di #atuttogas.

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...