MotoGP

Valentino Rossi nel campionato DTM: Gerhard Berger ci crede

- L’ex pilota della Ferrari in Formula1 ha già avviato i contatti con il nove volte campione del mondo di motociclismo per proporgli di entrare nel campionato che, da quest’anno, si corre anche con auto GT3
Valentino Rossi nel campionato DTM: Gerhard Berger ci crede

Valentino Rossi correrà in macchina, probabilmente al volante di una GT3. Lo ha detto spesso e lo ha ribadito anche nel corso della conferenza stampa con cui ha annunciato al mondo la sua intenzione di scendere definitivamente dalle moto alla fine di questo mondiale della MotoGP. “Sarò ancora un pilota, correrò in macchina, ma non so dove perché stiamo valutando alcune cose” – sono state le parole del tavulliese.

Rossi, però, ha ormai una certa dimestichezza con le GT3 con cui ha partecipato anche ad alcune gare di endurance e verosimilmente sarà quella la sua strada, con un ex campione di Formula1, Gerhard Berger, che ha già avviato una corte serrata al Dottore. Berger, infatti, è patron del campionato DTM, in cui gareggiano anche tanti ex campioni della Formula1 e che da quest’anno impiega anche macchine GT3. “In passato Valentino è stato nostro ospite – ha detto a Speedweek l’austriaco – In quell’occasione fu un evento sporadico di promozione, ma ci lasciammo ripromettendoci che quando avrebbe deciso di smettere con le moto avrebbe fatto un pensiero sul nostro campionato”. Quel giorno adesso è arrivato e l’impressione è che davvero il futuro di Valentino Rossi potrà essere nel DTM.

 

  • 2T4Ever, Verbania (VB)

    Che Berger lo veda competitivo nel Dtm, lascia il tempo che trova. Io vedo più un ritorno d'immagine per attirare l'attenzione su una disciplina che dai tempi di Nannini e Larini si è un po persa di vista.
  • MAXPAYNE IT, Fusignano (RA)

    Beh se rossi ha intenzione di correre in auto sarebbe una dellw pochissime opzioni disponibili il dtm, a meno che non si isscriva in un torneo monomarca, tipo porsche o ferrari challenge, cosa che non mi convince. Faranno tutti a gara. Ad acapaarrarselo comunque, porterebbe una visibilità sconosciuta finora a quel mondo. Ovviamente per il vale sarà un passatempo, non penso possa impensierire più di tanto ex campioni di f1 , o piloti nati e cresciuti ssulle 4 ruote...
Inserisci il tuo commento