GP di Misano

Spunti, considerazioni e domande dopo il GP di San Marino 2018

- Quali sono state le chiavi del GP? Confronto Dovizioso/Lorenzo. Le frasi del GP
Spunti, considerazioni e domande dopo il GP di San Marino 2018

Quali sono state le chiavi del GP di San Marino?

1) La tranquillità di Dovizioso. Partito bene dalla seconda fila, Dovi ha superato immediatamente Miller e Márquez, chiudendo al secondo posto il primo giro. Poi ha martellato sul suo ritmo, senza preoccuparsi del tentativo iniziale di fuga di Lorenzo, superandolo con relativa facilità nel corso del sesto giro. Una superiorità che gli ha permesso di guidare senza fare il minimo errore;


2) Il 9° giro. Dovizioso ha spiccato un 1’32”678, contro l’1’33”125 di Lorenzo e l’1”33”293 di Márquez . E’ stato un momento chiave, perché Andrea ha preso 0”761 di vantaggio e, soprattutto, ha fatto capire a Lorenzo di essere più a posto di lui;


3) Il 14° giro: Lorenzo ha fatto una sbavatura, e Márquez lo ha passato. Lì è iniziato un batti e ribatti tra i due che ha permesso a Dovizioso di allungare ulteriormente;


4) La caduta di Lorenzo. L’errore commesso da Jorge al penultimo giro è stato naturalmente un momento chiave del GP;


5) L’accelerazione e la stabilità della Ducati. Dovizioso e Lorenzo hanno avuto a disposizione una Ducati nettamente superiore alla Honda in accelerazione, e anche più stabile nel veloce, come conferma il sorpasso effettuato da Lorenzo su Márquez al curvone.

 

Confronto Dovizioso/Lorenzo dal 22esimo al 25esimo giro:

22° giro: Dovizioso 1’33”528, Lorenzo 1’33”284. Distacco: 2”081

23° giro: Dovizioso 1’33”374, Lorenzo 1’32”849. Distacco: 1”556

24° giro: Dovizioso 1’33”131, Lorenzo 1’32”965. Distacco: 1”390

25° giro: Dovizioso 1’32”892, Lorenzo 1’32”926. Distacco: 1”424

 

Come ha fatto Rins ad arrivare davanti alle Yamaha?

Rins ha azzardato la gomma soffice al posteriore: questo gli ha dato qualche decimo di vantaggio sulle Yamaha.

 

Quanti sorpassi ha effettuato Rossi in gara?

Zero.

 

E Viñales?

Zero.

 

Giri veloci in gara (tra parentesi il giro in cui è stato realizzato).

Dovizioso 1’32”678 (9°); Lorenzo 1’32”849 (23°); Márquez 1’32”891 (24°); Crutchlow 1’33”185 (13°); Rins 1’33”410 (5°); Viñales 1’33”488 (13°); Iannone 1’33”589 (9°); Pedrosa 1’33”608 (25°); Morbidelli 1’33”620 (3°); Rossi 1’33”631 (10°).

 

Le tre più belle frasi del GP

1) Márquez: «A Fenati bisogna infliggere una punizione che serva da monito: nessun altro pilota dovrà mai più fare una cosa così»;

2) Schwantz: «Fenati va radiato a vita»;

3) Crutchlow: «Fenati non dovrebbe più correre. Quando è tornato ai box la squadra avrebbe dovuto prenderlo a calci e mandarlo via».

 

  • roby990smt, Giulianova (TE)

    Non serve radiare Fenati......saranno gli sponsor a farlo!!
  • charger70, Altavilla Vicentina (VI)

    ero in prossimità del curvone e ho visto Rins andare con entrambe le ruote e autonomamente sull'asfalto verde, ha subito una punizione?
Inserisci il tuo commento