Focus

Sepang, il Dottore c’è

- Vietato darlo per spacciato e in crisi di motivazione. In Malesia Rossi mette in riga gli avversari: con le nuove scarpe non corre, ma vola. C’è un “però”, assente Stoner
Parafrasando una nota pubblicità di scarpe, anche Valentino potrebbe dire “con Bridgestone non corri, ma voli”. Nel corso del secondo appuntamento premondiale in Malesia, sulla pista di Sepang, il 7 volte iridato ha bloccato la manopola destra sul tutto aperto e ha inanellato una serie di giri infuocati, sino a fermare il cronometro sul nuovo record della pista. Giusto al mattino il compagno di squadra Jorge Lorenzo era stato più lesto di Rossi. Un sogno durato poco. Nel pomeriggio Valentino ha ottenuto ottimi riscontri con le gomme in configurazione gara, con il miglior tempo di 2.01.444. Al 54esimo passaggio il pesarese ha equipaggiato la sua M1 – apparsa nettamente cresciuta in guidabilità e prestazioni motoristiche – di gomme chewing gum ed è arrivato anche il tempone. Abbassato di un’inezia il tempo di Hayden (2.00.326), Valentino ha incassato uno strepitoso 2.00.300. Ricordiamo che Casey Stoner fermò le lancette a 2.00.660. Un tempo davvero basso, se pensiamo che l’australiano lo ottenne in sella alla sua GP8 gommata da gara. Nella seconda tornata di test malesi il raffronto diretto, tra quelli che crediamo essere i pretendenti al titolo di campione Motogp 2008, è mancato. HRC sta lavorando sodo. Perso in questa fase preparatoria Dani Pedrosa (alle prese coi postumi della frattura alla mano), la squadra giapponese punta tutto sull’ex campione del mondo Nicky Hayden. Kentucky Kid ha messo i panni del collaudatore e ha girato per oltre 80 giri, utili non a strappare il giro record, bensì a collaudare la moto. In queste condizioni non è affatto disprezzabile il suo miglior tempo di giornata, 2.01.949. Il distacco dal Dottore, con gomme da gara, resta imbarazzante (circa mezzo secondo) e dimostra che c’è ancora molto da lavorare sul pacchetto RC212V-Michelin. Da Nakano (Honda – Gresini) in poi, tutti i piloti hanno fatto segnare distacchi superiori di 2 secondi al tempo di Rossi, compreso il compagno di squadra Jorge Lorenzo, gommato Michelin. Sicuri che il cambio di scarpe preteso da Valentino sia stato un capriccio da campione? Andrea Perfetti I TEMPI DI SEPANG 1. Rossi (Yamaha-Fiat) 2.00.300 (64 giri) 2. Hayden (Honda-Repsol) 2.01.949 (80 giri) 3. Nakano (Honda-Gresini) 2.02.317 (55 giri) 4. Lorenzo (Yamaha-Fiat) 2.02.654 (57 giri) 5. De Angelis (Honda-Gresini) 2.03.231 (41 giri) 6. Jacque (Kawasaki) 2.03.655 (55 giri) 7. Serizawa (Kawasaki) 2.06.874 (55 giri)
  • linusdromico, scorze' (VE)

    motogp

    quest'anno sara' un grande mondiale....tanta carne al fuoco! Ducati campione ,rossi che non deve sbagliare, i nuovi Italiani con il coltello tra i denti....
    Non vedo l'ora di vedere il primo GP!

    forza ducati !!!
  • bob74, Padova (PD)

    sepang, il dottore c'è.

    buon servizio direi:dettagliato e completo.
Inserisci il tuo commento