Rabat e Masbou vincono in Moto2 e Moto3 a Brno

Rabat e Masbou vincono in Moto2 e Moto3 a Brno
Rabat domina la gara della classe intermedia, primo podio per Sandro Cortese in Moto2. Nella Moto3 Bastianini conquista il secondo posto alle spalle di Masbou
17 agosto 2014

MOTO2

Parte bene il pole-man e leader del mondiale Tito Rabat (Marc VDS Racing) seguito dalla sorprendente Speed Up di Sam Lowes. L’altro prentendente al titolo, Mika Kallio, si libera di Cortese, Aegerter e Luthi e si mette all’inseguimento del suo compagno di squadra. Intanto, alla Curva3, cadono Baldassarri e Mathias. Nelle prime battute il finlandese è inarrestabile e, a suon di giri veloci, si porta in seconda posizione riducendo il gap da Rabat.

Ma il leader del Mondiale sente il fiato sul collo e stampa il record del circuito con un giro record, ristabilendo le distanze; poi, non domo, inizia addirittura ad alzare il ritmo che il finalendese non riesce a reggere. Sam Lowes si ritira, lasciando il terzo posto saldamente nelle mani di Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP); subito dietro si accende la bagarre tutta svizzera tra Tom Luthi (Interwetten Paddock) e Dominique Aegerter (Technomag carXpert). Un altro pilota elvetico, Robin Mulhauser si rende invece protagonista di uno scontro con la wild-card Popov.

Il campione del mondo Moto3 in carica, Maverick Viñales (Paginas Amarillas HP 40), è autore di una straordinaria rimonta che dalla 17ª casella della griglia di partenza lo vede risalrire rapidamente sino alla sesta posizione assoluta. Il rookie della classe intermedia arriva addirittura a ridosso dei due svizzeri che lo precedono.

Enea Bastianini
Enea Bastianini


MOTO3

Una gara straordinaria e serrata, con tutte le emozioni che la categoria cadetta sa sempre regalare. Alexis Masbou (Ongetta-Rivalcod) conquista la sua prima vittoria in carriera alla sua 133ª partecipazione nel Campionato del Mondo. Stoico il 16enne Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN Gresini) che, nonostante il calcagno fratturato, coglie un altro eccellente secondo posto (dopo quello di Barcellona) confermandosi come splendida promessa del motociclismo italiano. L’inglese Danny Kent porta al terzo posto la Husqvarna e rivede il podio dopo un digiuno di quasi 2 anni.


Scattano bene i tre della prima fila ma è Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN Gresini) a sbucare dalle retrovie con un balzo di ben sette posizioni e contenrdersi subito la testa della gara con Alex Marquez. Anche Jack Miller (Red Bull KTM Ajo )si rifá sotto e inizia a studiare la situazione. Si completa il primo giro e alla Curva1 John McvPhee (SaxoPrint-RTG) e Jorge Navarro (Marc VDS Racing) salutano la compagnia. Al gruppo di testa si ricongiunge anche Alex Rins, autore dei primi giri veloci della gara. Anzi, allla terza tornata il tandem della Estrella Galicia passa a comandare la corsa; le Honda vanno forte, con Efren Vazquez e Alexis Masbou (Ongetta-Rivalcold) che ingaggiano un duello con Miller.


Al quinto passaggio i protagonisti iniziano ad aprirsi a ventaglio ad ogni staccata: tutti sono molto vicini, senza una vera e propria fuga, bensì racchiusi in un gruppo numeroso e compatto. Grande assente tra i primi della classe è Romano Fenati (Sky Racing VR46), fuori dalla top ten nelle prime battute. All’ottavo giro non si vedono spagnoli tra i primi tre: Alexis Masbou, Brad Binder (Ambrogio Racing) e il giovane Enea Bastianini; quest’ultimi due peró si sfiorano all’altezza della prima curva con l’inglese costretto ad allargare leggermente la traiettoria, portandosi dietro il francese. 17 piloti costituiscono un serpentone che si snoda tra le bellissime curve e i saliscendi del tracciato ceco.


La battaglia si accende a sette giri dalla fine, con un altro contatto tra Jack Miller e il portoghese Miguel Oliveira (Mahindra Racing). Cade Luca Grunwald, mentre Pecco Bagnaia si perde con un’escursione sull’erba. Le Honda volano, l’unica KTM a distinguersi è quella di Enea Bastianini, eroico a resiastere al dolore per il calcagno fratturato nella caduta di venerdì pomeriggio. L’ultimo giro inizia con l’esultanza prematura di Alex Rins che si equivoca rallentando e facendosi passare dall'intero gruppo. Torna su anche Jack Miller e sembra preannunciarsi uno scontro a viso aperto con Alex Marquez. Ma è Masbou a salire in cattedra: il francese non molla la posizione e taglia il primo traguardo della sua carriera.
 

CLASSIFICHE

MOTO2

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex 157.8 41'05.058
2 20 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex 157.6 +3.274
3 16 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 157.4 +6.227
4 13 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Paddock Moto2 Suter 157.2 +8.083
5 11 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag carXpert Suter 157.2 +8.145
6 10 40 Maverick VIÑALES SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 157.2 +9.392
7 9 60 Julian SIMON SPA Italtrans Racing Team Kalex 157.1 +10.669
8 8 21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 156.8 +14.561
9 7 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Caterham Suter 156.8 +15.242
10 6 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 156.7 +17.170
11 5 49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 156.4 +21.328
12 4 3 Simone CORSI ITA NGM Forward Racing Kalex 156.4 +21.534
13 3 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 156.4 +21.686
14 2 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Suter 156.4 +21.985
15 1 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex 156.4 +22.144
16   96 Louis ROSSI FRA SAG Team Kalex 156.3 +23.588
17   54 Mattia PASINI ITA NGM Forward Racing Kalex 156.2 +23.865
18   81 Jordi TORRES SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 156.2 +23.960
19   30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 156.2 +25.367
20   88 Ricard CARDUS SPA Tech 3 Tech 3 156.1 +25.719
21   2 Josh HERRIN USA AirAsia Caterham Caterham Suter 155.6 +33.473
22   95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 155.6 +33.890
23   84 Riccardo RUSSO ITA Tasca Racing Moto2 Suter 155.6 +34.152
24   4 Randy KRUMMENACHER SWI Octo IodaRacing Team Suter 155.6 +34.307
25   18 Nicolas TEROL SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 155.6 +34.575
26   8 Gino REA GBR AGT REA Racing Suter 155.4 +36.821
27   97 Roman RAMOS SPA QMMF Racing Team Speed Up 154.6 +50.747
28   25 Azlan SHAH MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 153.9 +1'01.646
29   10 Thitipong WAROKORN THA APH PTT The Pizza SAG Kalex 153.9 +1'01.765
30   70 Robin MULHAUSER SWI Technomag carXpert Suter 151.6 +1'39.362
31   90 Lucas MAHIAS FRA Promoto Sport Transfiormers 150.4 +2'00.810
Non classificato
    39 Luis SALOM SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 156.3 5 Giri
    59 Miroslav POPOV CZE Montaze Broz Racing Team Suter 153.8 12 Giri
    22 Sam LOWES GBR Speed Up Speed Up 148.2 13 Giri
    45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru Team JiR Webike TSR 150.9 17 Giri
Primo giro non terminato
    7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Gresini Moto2 Suter   0 Giro

 

MOTO3

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 10 Alexis MASBOU FRA Ongetta-Rivacold Honda 150.2 40'59.759
2 20 33 Enea BASTIANINI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 150.2 +0.157
3 16 52 Danny KENT GBR Red Bull Husqvarna Ajo Husqvarna 150.2 +0.187
4 13 12 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 150.2 +0.200
5 11 8 Jack MILLER AUS Red Bull KTM Ajo KTM 150.2 +0.217
6 10 41 Brad BINDER RSA Ambrogio Racing Mahindra 150.2 +0.310
7 9 44 Miguel OLIVEIRA POR Mahindra Racing Mahindra 150.2 +0.470
8 8 7 Efren VAZQUEZ SPA SaxoPrint-RTG Honda 150.2 +0.549
9 7 42 Alex RINS SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 150.1 +0.910
10 6 32 Isaac VIÑALES SPA Calvo Team KTM 150.1 +1.009
11 5 5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 150.1 +1.042
12 4 31 Niklas AJO FIN Avant Tecno Husqvarna Ajo Husqvarna 150.1 +1.061
13 3 23 Niccolò ANTONELLI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 150.1 +1.191
14 2 84 Jakub KORNFEIL CZE Calvo Team KTM 150.1 +1.809
15 1 98 Karel HANIKA CZE Red Bull KTM Ajo KTM 150.1 +1.838
16   58 Juanfran GUEVARA SPA Mapfre Aspar Team Moto3 Kalex KTM 150.1 +1.944
17   21 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 149.4 +12.764
18   95 Jules DANILO FRA Ambrogio Racing Mahindra 149.3 +14.759
19   9 Scott DEROUE NED RW Racing GP Kalex KTM 149.3 +15.179
20   3 Matteo FERRARI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 149.3 +15.193
21   19 Alessandro TONUCCI ITA CIP Mahindra 149.3 +15.258
22   63 Zulfahmi KHAIRUDDIN MAL Ongetta-AirAsia Honda 148.9 +21.659
23   51 Bryan SCHOUTEN NED CIP Mahindra 148.9 +21.721
24   65 Philipp OETTL GER Interwetten Paddock Moto3 Kalex KTM 148.6 +26.792
25   55 Andrea LOCATELLI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 148.6 +26.828
26   61 Arthur SISSIS AUS Mahindra Racing Mahindra 148.6 +27.033
27   57 Eric GRANADO BRA Calvo Team KTM 148.0 +36.752
28   38 Hafiq AZMI MAL SIC-AJO KTM 146.4 +1'04.397
29   4 Gabriel RAMOS VEN Kiefer Racing Kalex KTM 146.3 +1'06.287
Non classificato
    43 Luca GRÜNWALD GER Kiefer Racing Kalex KTM 148.6 7 Giri
    22 Ana CARRASCO SPA RW Racing GP Kalex KTM 145.1 7 Giri
    91 Gabriel RODRIGO ARG RBA Racing Team KTM 149.2 8 Giri
    17 John MCPHEE GBR SaxoPrint-RTG Honda 141.6 18 Giri
    99 Jorge NAVARRO SPA Marc VDS Racing Team Kalex KTM 141.6 18 Giri

 

Fonte: MotoGP.com

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...