Focus

Pedrosa insiste

- Nelle prove libere del Portogallo svetta ancora lo spagnolo della Honda, che stacca di un'inezia Rossi. Settimo Stoner, quindicesimo Melandri


Dani Pedrosa ci ha preso gusto a stare là davanti e, nella prima giornata di prove libere in Portogallo, ha fatto segnare il migior tempo (1'38.507), staccando di soli 4 centesimi Valentino Rossi, in sella alla Yamaha M1 del Team Fiat Yamaha.


Mai vendere troppo presto la pelle dell'orso
A campionato non ancora iniziato tanti commentatori dubitavano del livello di preparazione del Team Honda Repsol HRC. Niente di più sbagliato.

HRC e Michelin sono della partita, come conferma il quarto posto ottenuto da Nicky Hayden.

Al terzo posto troviamo Colin Edwards, in sella alla Yamaha Tech3 dotata del nuovo motore a valvole pneumatiche.

Solo quinto il rookie dell'anno, Jorge Lorenzo, in sella alla stessa M1 di Rossi (gommata Michelin). L'ispanico chiude il gruppetto dei piloti capaci di girare sotto il muro dell'1 e 39.

Sesto è Andrea Dovizioso e settima la prima Ducati, ovviamente parliamo di quella di Casey Stoner. Il suo compagno Marco Melandri è addirittura quindicesimo.

Meglio - si fa per dire - è andata a Loris Capirossi, undicesimo in sella alla Suzuki Rizla.


Andrea Perfetti

Foto: Motogp.com

  • zetino01, AGLIANA (PT)

    Pedrosa è in forma !!!

    Doveva trovare solo il tempo !! ecco come Dani e la sua Rcv hanno trovato il sentimento per girare forte, la sua bestia doveva uscire... complimenti alla Honda per il lavoro di setup sulla moto.
    Come al solito gira più forte chi ha la tendinite al polso !!!!!!
    Francesco
Inserisci il tuo commento