Pecco Bagnaia, Jack Miller e Michele Pirro vogliono far rinviare la festa di Fabio Quartararo

Pecco Bagnaia, Jack Miller e Michele Pirro vogliono far rinviare la festa di Fabio Quartararo
  • di Emanuele Pieroni
I due piloti italiani del Team Petronas pronti a scendere tra i cordoli del Marco Simoncelli World Circuit con il comune obiettivo di fare bene, ma, ovviamente, con motivazioni differenti davanti al pubblico di casa
  • di Emanuele Pieroni
21 ottobre 2021

Il vantaggio di Fabio Quartararo nella classifica generale del mondiale 2021 è netto e consistente e in casa Ducati sono tutti ben consapevoli che a Misano Adriatico si rischia seriamente di dire definitivamente addio a quei sogni di gloria che ancora restano accesi.  Per questo l’obiettivo è uno solo: arrivare davanti al francese, per poter sperare ancora e Pecco Bagnaia sembra decisamente determinato a bissare il successo ottenuto il mese scorso al Marco Simoncelli World Circuit, così come Jack Miller è pronto a dargli una mano. E anche questa volta sarà della partita Michele Pirro, pronto a schierarsi in griglia con la terza Desmosedici e il suo 51 sul cupolino.

“Dopo la grande vittoria che ho conquistato qui un mese fa davanti al mio pubblico di casa, correre di nuovo a Misano è sicuramente molto emozionante - ha detto Francesco Bagnaia – In quella occasione è stato tutto perfetto e i due giorni di test dopo la gara sono stati molto positivi per noi. Tuttavia dobbiamo rimanere concentrati: i nostri concorrenti sono molto meglio preparati per questo Gran Premio e le condizioni della pista saranno diverse. Sarà importante lavorare bene sin dalla prima sessione di prove libere. L'obiettivo sarà lottare per la vittoria e tenere aperto il campionato fino alla fine".

 “Siamo stati abbastanza competitivi nell'ultimo Gran Premio qui a Misano – ha fatto eco Jack Miller - anche se in gara non abbiamo ottenuto il risultato che volevamo. Ora abbiamo una base più solida su cui costruire. Sicuramente le condizioni saranno diverse rispetto a un mese fa, ma sono ottimista e determinato a ottenere un buon risultato. Siamo vicini al terzo posto in campionato, quindi sarà fondamentale ottenere più punti possibili”.

“Correre in casa è sempre emozionante – ha infine concluso Michele Pirro - Nello scorso GP ho sfiorato la top ten. Spero di poter fare ancora meglio, ma ovviamente l’obiettivo principale sarà quello di aiutare Pecco e Jack ad ottenere il miglior risultato possibile. Oltre a raccogliere altri dati importanti per proseguire nel lavoro di sviluppo della nostra Desmosedici”.

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...