• Accedi o registrati
  • Concessionari
Regolamenti

MotoGP. Nel 2018 sette gare più corte

- Già da quest'anno sette GP saranno ridotti nella durata con una diminuzione del numero di giri
MotoGP. Nel 2018 sette gare più corte

Già dall'imminente stagione 2018 alcuni circuiti in calendario subiranno una riduzione del numero di giri. Dopo una transizione di due anni, che avrà forma definitiva nel 2019, sette GP subiranno modifiche già a partire da questo campionato.


Date le recente novità tecniche nelle regolazioni e nelle limitazioni dei motori, si è deciso di accorciare la distanza di gara di sette Gran Premi nella massima categoria: le gare di Le Mans, Barcellona, Brno e Misano saranno dunque ridotte di un giro, Jerez di due e Valencia di tre.


Anche le altri classi saranno oggetto di modifiche: Stati Uniti, Spagna, Catalogna, Brno, Aragón, Malesia e Valencia saranno accorciate di un giro, mentre a Le Mans la riduzione sarà di due tornate per quanto concerne la sola Moto3. La classe mediana subirà modifiche di un giro in Texas, Francia, Montmeló, Germania, Repubblica Ceca, San Marino, Motegi e Sepang, mente a Jerez e Valencia la corsa sarà di meno due tornate.


Quest’anno cambia anche il regolamento della massima cilindrata in caso di Red Flag, che farà concludere la gara se la sospensione arriverà al 75% o più della distanza totale della corsa. Per le altre classi resta il limite dei due terzi.

 

Fonte: MotoGP.com

  • Daigo, pogliano milanese (MI)

    Temo che in un futuro non lontano avremo due mini manche da mezz'ora o anche meno per infilarci ancora più spot tv.
    Ormai gran parte dello sport professionistico sta in piedi con i soldi delle tv, quindi bisogna adeguarsi... Se gli autodromi/motodromi si svuotano, pazienza...
  • Mostrogenio988

    I motori sono sempre 7 è arriverà un gran premio in più in thailandia facile fare 2+2 , ma no spariamo na cavolata di 3 pagine anche oggi!
Inserisci il tuo commento