team motogp

MotoGP. La IRTA valuta l’allargamento della griglia

- L’associazione dei team MotoGp ha scelto i team ai quali eventualmente offrire un posto nel Mondiale 2012
MotoGP. La IRTA valuta l’allargamento della griglia


Gli attuali team MotoGP saranno tutti riconfermati per il 2012, mentre l'IRTA (l'Associazione dei team) ha comunicato i nomi delle squadre alle quali darà la possibilità di ottenere un posto in griglia di partenza, per arrivare alla soglia dei 22 piloti.

Dopo la prima fase di selezione delle domande di partecipazione (nella categoria CRT, Claiming Rule Team) si è deciso di offrire opportunità ai seguenti team:

Blusens BQR - By Queroseno Racing (Moto2, con Hernandez, Rabat, Noyes)
Forward Racing (Moto2, 125, CIV)
Viessmann Kiefer-Racing (Moto2, con Bradl e Krummenacher)
Marc Vds Racing (con la Suter)
Paddock GP Racing  (MotoGP con Aoyama, Moto2 con Luthi, 125 con Schrotter)
Speedmaster (Moto2 con Iannone)

In ogni caso l'offerta contempla l'impiego di un solo pilota, ed è ovviamente subordinata alla presentazione di un piano economico e sportivo verosimile: in soldoni, chi vuol correre deve avere un mezzo adeguato, e soprattutto dimostrare di avere le "spalle coperte" a livello finanziario. In ogni caso, le domande di nuovi team che desiderino partecipare al mondiale MotoGP 2012 continueranno ad essere comunque valutate.

 

  • IoRutto4Ever, Pescara (PE)

    comincio a stufarmi

    ma sono l'unico a cui piacerebbe rivedere altre case ufficiali nella MotoGp?? perche nn cercano di contenere i costi x poter permettere il rientro di Kawasaki e Aprilia, o cmq cercare di fare entrare nuove case ne mondiale come Triumph??? Da che mondo è mondo in MotoGP ci sono le "Case" e i team satellite....di questo passo anche la massima categoria diventerà un ripieno di "TEAM RACING PROMO CROMO LOGO ecc ecc....." e piano piano si smetterà di parlare di Team Suzuki, Ducati, ecc.....CHE SKIFO!!
  • username__242322, Guidizzolo (MN)

    X goldrake

    Io mi ricordo che c' è stato un periodo anche nella 500 che il num dei piloti era veramente esiguo. finchè la Yamaha non mise in vendita alcuno motori per costruire moto da parte di terzi (Roc e Harris) dando così la possibilità di rimpinguare le fila della griglia.
    Vvendere un piccolo num di motori per casa partecipante alla Motogp, io lo metterei obbligatorio per regolamento.
Inserisci il tuo commento