MotoGP 2024, #ValenciaTest: tutte le novità, con Zam e Giulio Bernardelle [VIDEO]

Giovanni Zamagni
Era altissima l’attesa per il primo giorno di test del 2024, con tante novità in pista, non solo tecniche. Moltissimo interesse per il debutto con la Ducati GP23 (ex Zarco) di Marc Marquez, apparentemente subito a suo agio. Il nostro ingegnere analizza tutto nel dettaglio
28 novembre 2023

Cheste - Vento freddissimo, temperatura decisamente più bassa rispetto ai giorni del GP. Si sperava in un clima ben differente, ma la giornata è stata comunque sfruttata da tecnici e piloti per raccogliere dati importanti per il lavoro invernale.

Tanti i cambiamenti, il più atteso quello di Marc Marquez passato dalla Honda alla Ducati. Da seguire anche Franco Morbidelli, passato dalla Yamaha alla Ducati; Alex Rins, dalla Honda alla Yamaha; Johann Zarco dalla Ducati alla Honda; Luca Marini, dalla Ducati alla Honda; il debutto di Pedro Acosta in MotoGP; il cambio di squadra di Fabio Di Giannantonio.

Ovviamente, grande interesse anche per l’aspetto tecnico. In breve sintesi. La novità più importante in Casa Aprilia è il nuovo telaio in carbonio, già provato queste estate da Lorenzo Savadori, qui in versione modificata. Ducati: si è visto il primo prototipo 2024. KTM: nuova aerodinamica. Honda: moto completamente rinnovata. Yamaha: almeno due configurazioni di aerodinamica differenti. Tutto verrà analizzato nel dettaglio dal nostro ingegnere Giulio Bernardelle: vi aspettiamo in diretta alle 19.30, anche sul nostro canale YouTube, con le vostre domande e considerazioni.