MotoGP 2024. Spunti, domande e considerazioni dopo il GP di Germania

MotoGP 2024. Spunti, domande e considerazioni dopo il GP di Germania
Giovanni Zamagni
L'analisi di Zam quando il weekend è appena finito
7 luglio 2024

Quali sono state le chiavi del GP?

  • La caduta di Martin. Decisiva, perché Bagnaia difficilmente avrebbe ricucito mezzo secondo di distacco in due giri e fatto il sorpasso;

  • La gestione di Bagnaia. Sotto questo aspetto non ha uguali in questo momento, sa perfettamente quando deve attaccare e quando deve risparmiare le gomme;

  • I problemi di Marquez venerdì e sabato. La moto non perfettamente e posto, la caduta, il problema con Bradl in Q1: sono stati determinanti, con un fine settimana “normale” si sarebbe giocato la vittoria;

  • La non gestione di Morbidelli. Velocissimo, ha spinto troppo all’inizio e da metà gara in poi non aveva più gomma anteriore;

  • Aprilia solo con Oliveira. Aleix Espargaro non c’era, Maverick Viñales infortunato, Raul Fernandez non ancora pronto: solo Miguel Oliveira era veramente al 100%.

Giri veloci in gara (tra parentesi il giro in cui è stato realizzato)

Martin 1’20”667 (6); M.Marquez 1’20”809 (8); Bagnaia 1’20”822 (3); Morbidelli 1’20”877 (6); Bastianini 1’20”881 (8); Oliveira 1’20”952 (7); A.Marquez 1’20”978 (7); Vinales 1’21”028 (5); Acosta 1’21”061 (5); R.Fernandez 1’21”117 (3)

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Domande e risposte

Bastianini ha detto che il problema è la qualifica. È così?

Sicuramente partire dalla terza fila non aiuta, ma non è stato solo questo il problema di Bastianini al Sachsenring. Alla fine del primo giro, Bastianini era ottavo, davanti a Marc Marquez, che l’ha superato al secondo giro e poi ha chiuso al secondo posto. Quindi no, non è stata solo la posizione in griglia a impedire a Enea di salire sul podio.

Ci sono state penalizzazioni per la pressione delle gomme?

Sì, tre piloti: Johann Zarco; Stefan Bradl; Augusto Fernandez.

Confronto 2023/2024

Pole position: Bagnaia 1’21”409 / Martin 1’19”423

Giro veloce in gara: Zarco (8) 1’21”225 / Martin (6) 1’20”667

Durata totale sprint: Martin 20’21”871 / 20’18”904

Durata totale gara: Martin 40’52”449 / Bagnaia 40’40”063

Confronto tra compagni di squadra (sprint+gara, conta solamente quando entrambi i piloti sono in pista)

Bagnaia/Bastianini 12/5; Bezzecchi/Di Giannantonio: 7/11; Martin/Morbidelli: 16/1; M.Marquez/A.Marquez: 15/3; A.Espargaro/Vinales: 4/10; Quartararo/Rins: 12/4; Miller/Binder: 5/13; Mir/Marini: 9/9

Posizioni recuperate/perse in partenza da alcuni piloti (sprint/gara): + posizione guadagnate; - perse. Il calcolo viene fatto considerando la posizione in griglia e quella al termine del primo giro

Bagnaia +3/+1 ; Binder +2/+1; Martin -2/0; M.Marquez +3/+4; Bastianini +3/+1; Acosta -4/-4; Oliveira 0/0; Vinales +2/+1; Bezzecchi 0/-1; Di Giannantonio -7/-3; Morbidelli -2/+1 ; R.Fernandez -1/-4.

Classifica gare Sprint

1. Martin 77 ; 2. M.Marquez 58; 3. Vinales 49; 4. Bagnaia 45; 5. Acosta 38; 6. Bastianini 35; 7. Espargaro 32; 8. Binder 19; 9. Morbidelli 18; 10 Di Giannantonio 15

Classifica gara domenica

  1. Bagnaia 177; 2. Martin 135; 3. Bastianini 120; 4. M.Marquez 108; 5. Binder 89; 6. Di Giannantonio 77; 7. Vinales 76; 8. Acosta 72; 9. A.Marquez 71; 10. Espargaro 50

Confronto punti (primi 10 in classifica 2024) 2023/2024 (differenza)

  1. 1. Bagnaia 222/214 (+8); 2. Martin 212/173 (+39); 3. M.Marquez 166/15 (+151); 4. Bastianini 155/18 (+137); 5. Vinales 125/74 (+51); 7. Binder 108/131 (-23); 8 Di Giannantonio 92/37 (+55); 9. Espargaro 82/107 (-25); 10. A.Marquez 79/75 (+4).

 

Confronto punti Costruttori 2024/2023: 1. Ducati 315/317 (-2); 2. Aprilia 175/153 (+22); 3. KTM 165/172 (-7); 4. Yamaha 48/84 (-36); 5. Honda 24/89 (-65)

Ecco, dopo 9 GP, le mie percentuali sul favorito al titolo

Bagnaia 55%; Martin 35%; M.Marquez 10%

Classifica cadute MotoGP

M.Marquez 13; Binder 12; Acosta 11; Mir, Zarco 10; Bezzecchi, A.Marquez, Miller 9; Di Giannantonio, Espargaro, Martin, Morbidelli, Rins, Vinales 7; A.Fernandez 6; Bastianini, R.Fernandez, Quartararo 5; Bagnaia, Nakagami 4; Marini, Oliveira 3;

Tre motivi per ricordare il GP

  1. La sfida Martin/Bagnaia

  2. La rimonta di Marc Marquez

  3. La vittoria di David Alonso.

 

Tre frasi del GP

  1. Pedro Acosta: “In KTM stiamo costruendo un edificio: speriamo che non venga come la torre di Pisa…”

  2. Mauro Grassilli (direttore sportivo Ducati): “Meglio dare un’Aprilia a Martin piuttosto che a Marquez…”

  3. Franco Morbidelli: “Devo tutto a Valentino e alla VR46, non solo come pilota: correre con il team VR46 sarebbe la chiusura del cerchio

Pubblico dichiarato

Pre-GP e venerdì: 62.681

Sabato: 92.130

Domenica: 98.015

Totale: 252.826

Pronostici

Chi vince la Sprint? Ecco quale era stato il pronostico dei lettori

Martin 62%; Bagnaia 21%; M.Marquez 10%; Oliveira 4%; Vinales 3%

 

Chi vince la gara? Ecco quale era stato il pronostico dei lettori

Martin 51%; Bagnaia 34%; M.Maruqez 10%; Oliveira 3%; Vinales 2%.

Qualche statistica interessante

Confronto miglior Ducati GP23 al traguardo nel 2023 e nel 2024: 2023: Martin (1) in 40’52”449; 2024: M.Marquez (2) in 40’43”867, quindi 9”582 in meno dell’anno scorso.

Distacco massimo/minimo Martin/Bagnaia tra il nono e il 28esimo giro (tra parentesi il giro del distacco): Massimo: 1”458 (8); minimo 0”529 (28).

La rimonta di Bastianini

Partenza: 11esimo. 1 giro: 10 a 2”084; 2 giro: 9 a 2”909; 8 giro: 8 a 5”241; 9 giro: 7 a 5”705; 18 giro: 6 a 7”297; 20 giro: 5 a 8”180; 22 giro: 3 a 8”422; 26 giro: 3 a 7”073.

Io l'avevo detto

Giovanni Zamagni (giovedì, #girodiricognizione): “Curva 9, curva di scorrimento, impossibile superare”. Sabato, gara Sprint: Martin passa Bagnaia alla curva 9…"

Caricamento commenti...