MotoGP 2024. GP d'Italia. Moto2: vittoria e rimonta nel mondiale di Joe Roberts, settimo Celestino Vietti, migliore degli italiani

MotoGP 2024. GP d'Italia. Moto2: vittoria e rimonta nel mondiale di Joe Roberts, settimo Celestino Vietti, migliore degli italiani
Giulia De Ieso
  • di Giulia De Ieso
Il Mugello è un american dream: la vittoria consente a Joe Roberts la rimonta in campionato davanti a una performance sottotono del leader Sergio Garcia.
  • Giulia De Ieso
  • di Giulia De Ieso
2 giugno 2024

La Moto2 al Mugello parla americano: in una gara ridotta per via dell'incidente avvenuto in Moto3, con un super sorpasso alla San Donato Joe Roberts si porta in prima posizione e vince la sua prima vittoria stagionale. Si tratta di una rimonta significativa nel campionato: adesso i punti dal leader Sergio Garcia, che oggi non si è spinto oltre la quarta piazza, sono solo sei. "Vincere un Gran Premio è incredibile, farlo al Mugello è qualcosa di ancora superiore", ha commentato nel parco chiuso. "Ho fatto la mia partenza migliore, su cui abbiamo lavorato tanto, oggi sono partito alla perfezione. Sono rimasto bloccato nella mischia ma non ho mollato, in gare come queste bisogna dare tutto. Devo fare i miei complimenti ai miei avversari, è una stagione incredibile e so che vi ho fatto aspettare, ma la vittoria è arrivata". 

Secondo Manuel Gonzalez, che torna sul podio dopo due zeri nelle scorse due gare, terzo Alonso Lopez che si dice soddisfatto: "Mi sono sentito molto bene in partenza, è stata dura tenere la concentrazione perché sapevo di avere dei piloti dietro di me. Sono stato davanti, nelle prime posizioni, dobbiamo continuare così". 

È stato invece un disastro per il suo compagno di squadra Fermin Aldeguer: dopo la caduta a Barcellona durante lo svolgimento del long lap, il pilota classe 2005 torna a casa con un altro zero pesantissimo per il campionato. Il numero 54 ieri non aveva preso parte alle qualifiche per via di una contrattura al collo e oggi, dopo aver ricevuto il fit al centro medico, è caduto in gara mentre era dodicesimo, in rimonta dalla diciottesima casella. La leadership del campionato sembra sempre più distante per uno dei protagonisti del campionato, futuro pilota Ducati, che adesso ha uno svantaggio di ben 59 punti

Festeggia con una buona settima posizione il suo centesimo Gran Premio nel motomondiale l'italiano Celestino Vietti, il migliore degli italiani. È stata una gara nelle retrovie per Tony Arbolino e Dennis Foggia, che hanno chiuso rispettivamente in sedicesima e in ventesima posizione. E al Mugello si è visto anche un super Mattia Pasini, che però all'ultimo giro è caduto mentre era in dodicesima posizione.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese