MotoGP 2024, Enea Bastianini e Maverick Vinales: KTM punta sempre più in alto [VIDEO]

Giovanni Zamagni
La squadra austriaca annuncia ufficialmente gli altri due piloti per il 2025-2026: a Brad Binder e Pedro Acosta si aggiungono altri due campioni del mondo, che correranno nella squadra Tech3 con colori KTM, ufficiale al 100%. Un’altra conferma del grande impegno: l’obiettivo è il titolo della MotoGP
13 giugno 2024

#lanotiziainprimafila KTM ha completato l’organico piloti annunciando per il 2025 e 2026 Enea Bastianini e Maverick Vinales: due campioni del mondo che si aggiungono a Brad Binder e Pedro Acosta, confermati da tempo. Bastianini e Vinales entrano nel team Tech3, che non sarà più GasGas, come avviene in questa stagione, ma KTM: di fatto, una squadra ufficiale al 100%, con moto identiche a quelle del team interno e completamente supportata dagli ingegneri e dai tecnici della Casa austriaca. Una scelta che conferma la volontà di KTM di puntare con decisione al titolo mondiale: è quello l’obiettivo.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Come si è arrivati a questa scelta?

Enea Bastianini sapeva da tempo che per lui non ci sarebbe stato più posto in Ducati, anche se, ufficialmente, gli è stato comunicato solo domenica sera al termine del GP d’Italia: il suo manager, Carletto Pernat, si era già mosso da un po’. Per quanto riguarda Maverick Vinales, il malumore con Aprilia è iniziato dopo le prime gare, quando il manager chiedeva ad Aprilia di prolungare il contratto in scadenza e a Noale volevano prima aspettare la decisione di Aleix Espargaro. Vinales ha sofferto questa situazione e il suo manager ha cominciato a guardarsi intorno, iniziando una trattativa con HRC. Poi, dopo la decisione di Ducati di puntare su Marc Marquez, Aprilia ha chiuso in 24 ore con Jorge Martin, con un ingaggio sicuramente superiore a quello di Vinales, che Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing avrebbe comunque voluto confermare. “Ma i matrimonio si fanno in due”, ha detto Rivola in una intervista a moto.it durante la festa Aprilia a Misano, facendo chiaramente capire che Maverick non aveva più intenzione di continuare. E’ cominciata a girare la voce di un possibile ritorno di Vinales in KTM, con la quale ha conquistato il titolo Moto3 del 2013, fino all’annuncio di oggi. Sulla carta, quella KTM è una squadra forte e completa: basterà per arrivare al titolo?

E’ questa #lanotiziainprimafila di oggi, vorrei sapere la vostra opinione.