MotoGP 2023. "Sto dando una notizia: il team di Valentino Rossi in Yamaha nel 2024"... ciao Ducati, ma i piloti? Che rebus tra Luca Marini, Marco Bezzecchi e... Franco Morbidelli!

MotoGP 2023. "Sto dando una notizia: il team di Valentino Rossi in Yamaha nel 2024"... ciao Ducati, ma i piloti? Che rebus tra Luca Marini, Marco Bezzecchi e... Franco Morbidelli!
Lo scenario prevedibile è stato praticamente ufficializzato dal rieletto presidente Fim Viegas. Si apre un grosso interrogativo per i due piloti attuali, cresciuti in MotoGP con Ducati e in scadenza di contratto. Poi c'è Morbidelli e sta arrivando il turco Razgatlioglu
5 dicembre 2022

Si diceva da tempo e lo avevamo ipotizzato pochi giorni fa, vista la non smentita di Lin Jarvis. Adesso è come se fosse arrivata l’ufficialità ergo, la notizia non è ufficiale ma è certa: dal 2024 Yamaha tornerà ad avere un team clienti in MotoGP, quattro moto in griglia. Mentre le Ducati, presumibilmente, torneranno ad essere sei, dopo i due anni con otto.

Si parla di quasi-ufficialità perché l’annuncio di questa notizia è arrivato dal rieletto presidente della Fim Jorge Viegas, alla fine dell'Assemblea Generale tenutasi nel weekend a Rimini: "Non c'è nulla di confermato, ma sto dando una notizia – ha detto Viegas - non vedo bene questa situazione di Yamaha che nel 2023 avrà solo due moto in pista, specialmente dopo il ritiro della Suzuki. Ma penso che sarà una situazione solo temporanea. Nel 2024 il team di Valentino Rossi passerà da Ducati a Yamaha, per ora è un'idea e non c'è nulla di confermato, ma sto dando una notizia. Ci saranno 6 Ducati e 4 Yamaha".

Quello che si diceva potrebbe quindi diventare realtà secondo le parole di Viegas. A che punto siamo? Probabilmente la trattativa è ben avviata e c’è la volontà di tutte le parti in causa, cioè Yamaha, Rossi, Dorna e Fim, di arrivare alla fumata bianca.

I possibili scenari che riguardano i piloti Marini, Bezzecchi e… Morbidelli (con Razgatlioglu sullo sfondo)

Luca Marini e Marco Bezzecchi nel 2023 puntano in alto con Ducati. Il fratello di Rossi ha messo non solo il podio ma la prima vittoria nel mirino. Bezzecchi, dopo il titolo di rookie of the year vuole confermarsi tra i giovani più promettenti.

Insomma, hanno bisogno di una moto che li assista e permetta loro di esprimere il potenziale. I due, classe 1997 e 1998, avranno a disposizione una Ducati 2022, così come i due piloti del team Gresini. La moto 2023 è invece destinata ai piloti ufficiali Bastianini e Bagnaia e ai due Pramac, Zarco e Martin.

Ma nel 2024? I contratti di Marini e Bezzecchi, come spiegato nei video in cui venivano annunciati i rinnovi, sono solo di un anno.

Viene difficile però pensare che i due, cresciuti in MotoGP con Ducati possano passare a Yamaha. Verrebbe più facile pensare che una delle due Yamaha di Rossi potrebbe essere destinata a Franco Morbidelli, il cui contratto con il team factory è in scadenza nel 2023.

Morbidelli potrebbe passare dalla squadra ufficiale a quella di Rossi per far posto a Toprak Razgatlioglu, che esordirebbe in MotoGP nel 2024, a 28 anni.

Lo scenario è intricato e i contratti in scadenza di Morbidelli, Marini e Bezzecchi sono un ulteriore segnale che le loro selle, e le loro moto per il 2024 sono ancora tutte da decidere. Tutto questo in attesa che il passaggio del team di Rossi in Yamaha diventi ufficiale.

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...