MotoGP 2023. Marc Márquez torna a parlare del 2015: “Ecco cosa cambierei” (riguarda Valentino Rossi)

MotoGP 2023. Marc Márquez torna a parlare del 2015: “Ecco cosa cambierei” (riguarda Valentino Rossi)
Il pilota spagnolo è il protagonista di febbraio dell’edizione spagnola di GQ e ha rilasciato un’intervista che anticipa l’uscita della serie Amazon a lui dedicata
24 gennaio 2023

.

(foto copertina GQ Spagna)

In una lunghissima intervista di Hector Izquierdo apparsa su GQ Spagna Marc Marquez si è raccontato a tutto tondo. Nelle foto postate in questi giorni dall’Austria sembra che il peggio sia alle spalle e che il 2023 possa rappresentare l’anno del suo ritorno. Vedremo.

Intanto su GQ di febbraio MM ha parlato della stagione scorsa e della precedente: “Sinceramente non so come sono riuscito a vincere tre gare nel 2021, ma mi è ancora meno chiaro come sono riuscito ad arrivare quinto o addirittura quarto a Jerez all'inizio della stagione 2022. Perché in gara non avevo la testa, né la testa né il fisico. C'è stato un momento della stagione, tra i Gran Premi di Portimao e Jerez, in cui ho spento la testa e ho detto non ce la faccio più. Prima di Portimao sono andato dai miei dottori a Madrid e ho detto loro: ‘C'è qualcosa che non va in questo braccio, perché sto andando indietro’. Videro che c’erano 34 gradi di rotazione nell'omero".

Dopo l'operazione negli Usa a giugno 2022 il ritorno in pista e un finale di stagione confortante, con l'obiettivo di fare, finalmente, un inverno di allenamento e senza operazioni: “Questo braccio non sarà completamente sano al 100%, ma dobbiamo arrivare al punto in cui è un braccio funzionale e perfetto per andare in moto, e penso che ci arriveremo".

Sul 2015

A febbraio uscirà su Amazon la serie a lui dedicata "All in: Marc Márquez", in cinque episodi: "Aprendoti così tanto in un documentario, corri un certo rischio come pilota, perché esponi tutte le tue paure e i tuoi dubbi ai tuoi rivali. Si può vedere come un atleta che aveva avuto una carriera idilliaca fino a quel momento si trova improvvisamente in un momento difficile".

Sul 2015. Marc, parlando dell'ultimo Gran Premio del 2015, dice la sua sulla vittoria di Jorge Lorenzo ai danni di Valentino Rossi: "Non lo ammetto apertamente – ha detto Márquez -. Non è che non volessi sorpassarlo, ma sorpassarlo significava correre un grosso rischio. Nel documentario spiego quello che ho vissuto in quelle settimane. Spesso le persone mi chiedono cosa avrei cambiato rispetto al 2015, e penso: ‘Cambierei il modo in cui Valentino ha gestito la fine dell'anno’. Quando non sei il più veloce in pista, cerchi di mescolare le cose per vedere cosa riesci a prendere".

Tra poco, il 17 febbraio (un giorno dopo Valentino Rossi) Marc compirà 30 anni, tempo di bilanci: "Tutto quello che avevo in mente quando ho iniziato si è realizzato prima che compissi 30 anni. Quello che non mi aspettavo erano gli infortuni".

Da Automoto.it

Caricamento commenti...