MotoGP 2023. Ecco le nuove Aprilia RS-GP! [VIDEO e GALLERY]

L'obiettivo per il 2023 della Casa di Noale? Passare da sorpresa a conferma!
10 marzo 2023

Da sorpresa a conferma: è questo l’obiettivo della stagione MotoGP 2023 per Aprilia Racing, che ha presentato oggi in diretta da Portimao le moto e i piloti ufficiali.

Come se fosse il trailer di una serie Aprilia ha presentato la RS-GP 2023. I protagonisti? Il Capitano, Top Gun and The Smile. Il video lo trovate qui sotto.

Nello scorso campionato Aprilia ha vissuto una crescita nei risultati (prima vittoria in MotoGP, altri otto podi, due pole position) che ha messo la squadra italiana tra le protagoniste del Mondiale, in lotta fino fine stagione per gli obiettivi più prestigiosi in tutte le classifiche.

Risultati che si erano già intuiti alla fine del 2021, quando, insieme a una serie di ottimi piazzamenti, arrivò il primo podio in MotoGP.

Ora Aprilia Racing è di fronte a una doppia grande sfida, confermarsi nella lotta mondiale e continuare a crescere, con qualche arma in più a disposizione, a partire dal team satellite e dai suoi piloti Miguel Oliveira e Raul Fernandez e da un flusso di informazioni aggiuntivo che servirà per lo sviluppo della RS-GP.

Ma i riflettori saranno certamente puntati sul box numero 41. Aleix Espargaro riprenderà la corsa al Mondiale dopo il quarto posto, con più di un rimpianto, dello scorso anno. Veterano del team per la statistica, "Capitano" per acclamazione unanime, Aleix potrà contare sia sulla perfetta simbiosi con una squadra che lo segue dal 2017 sia con l'esperienza e la maturità costruite in oltre 200 gare nel Motomondiale.

Per Maverick Viñales la pressione positiva è altrettanto evidente. Il talento del pilota di Roses potrà contare ora su un affiatamento completo con la struttura del team e con le caratteristiche della RS-GP. Se il 2022 è stato un anno di crescita con degli acuti spettacolari, il 2023 si presenta come l'anno nel quale raggiungere una costanza ad alto livello.

Confermatissimo il tester Lorenzo Savadori, il cui lavoro è stato una delle basi sulla quale si è costruita la grande crescita di Aprilia nelle ultime stagioni e che parteciperà anche a tre wild card in via di definizione.

Sul fronte tecnico, l'evoluzione della Aprilia RS-GP ha riguardato ogni singolo aspetto. Il motore V4, che non potrà essere evoluto durante la stagione dopo la perdita delle concessioni, ha guadagnato potenza e regime massimo di rotazione, pur mantenendo la sua apprezzata guidabilità. La ciclistica conta su un telaio rivisto sulla base delle richieste fatte dai piloti, alla ricerca di trazione e stabilità. L'aerodinamica riprende i concetti introdotti nel 2022 come la fiancata sagomata o la caratteristica configurazione dell'ala anteriore e li evolve confermando la leadership tecnologica di Aprilia Racing nel settore. Il tema elettronico vede l'introduzione di una nuova ECU Magneti Marelli e l'affinamento nella gestione delle strategie, oggetto di un lavoro costante che proseguirà gara dopo gara.

Prosegue anche dal punto di vista strutturale la crescita di Aprilia Racing. Nuovi innesti nel team factory e una nuova organizzazione per seguire il team clienti ne sono i risultati più evidenti. Il reparto corse di Noale continua così nel suo impegno per migliorare dal punto di vista organizzativo, così come nella tecnologia portata in gara dalla RS-GP.

 

Caricamento commenti...