MotoGP 2022. Spunti, domande e considerazioni dopo le qualifiche del GP d'Australia

MotoGP 2022. Spunti, domande e considerazioni dopo le qualifiche del GP d'Australia
Giovanni Zamagni
L'analisi di Zam alla fine del sabato australiano dopo la pole di Martin, la scia seguita da Marc Marquez e i tre in lotta per il titolo tutti vicini
15 ottobre 2022

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

  1. Scelta gomma posteriore. Tutti i piloti dicono che le tre opzioni hanno un buon rendimento. Probabilmente verrà scartata la soffice, per una questione di durata, ma puntare sulla media invece che sulla dura (o viceversa) potrebbe essere decisivo

  2. Gestione gomme. Anche qui i piloti sono d’accordo: vincerà non il più veloce, ma chi gestirà meglio gli pneumatici

  3. Vento. Praticamente assente durante la giornata di sabato, potrebbe cambiare molti aspetti se si dovesse presentare in gara. Al momento non è previsto

  4. La partenza di Vinales. Il pilota dell’Aprilia ha un gran passo: se dovesse partire bene, potrebbe anche puntare in alto

  5. Marc Marquez. Lui dice di non avere il passo per la vittoria, ma può diventare decisivo sul GP

  6. Pressione per il titolo. È chiaro che i punti adesso pesano come macigni, i tre piloti in lotta per il titolo potrebbero risentirne in gara

  7. Gioco di squadra Ducati. Ci sarà, non ci sarà? Io sono convinto che Jorge Martin, se avrà la possibilità, ci proverà eccome. Stesso discorso per Jack Miller se avrà la possibilità di vincere: non si rinuncia a un possibile trionfo in casa. Il discorso cambia per le altre posizioni

Passo gara (media dei 7 migliori passaggi nelle FP4, in collaborazione con Antonio Lopez)

1. Vinales 1’29”379

2. Quartararo 1’29”555

3. Zarco 1’29”587

4. Bagnaia 1’29”588

5. Bezzecchi 1’29”619

6. Martin 1’29”830

7. Marini 1’29”833

8. Mir 1’29”838

9. Marquez 1’29”851

10. A.Espargaro 1’29”896

Domande e risposte

Perché Enea Bastianini è stato penalizzato con due posizioni sullo schieramento di partenza?

Enea ha fatto il suo miglior giro mentre erano esposte le bandiere gialle perché Oliveira si era fermato anzitempo a bordo pista a provare la partenza (pensava che la Q1 fosse già finita); così è stato tolto il tempo migliore a Bastianini, che poi, ironia della sorte, è stato anche rallentato dallo stesso Oliveira.

E Oliveira è stato sanzionato per questa manovra?

Sì. Ha perso tre posizioni sulla griglia e in gara dovrà anche scontare un LLP.

Dopo il primo tentativo, Bagnaia aveva il miglior tempo. Quando è ripartito per il secondo tentativo, si sono attaccati in tanti, soprattutto Marquez, che l’ha chiaramente aspettato prima di tornare in pista. Pecco ha continuato a tirare e così Marc l’ha superato sullo schieramento: avrebbe dovuto rallentare?

Teoricamente sì, ma Pecco ha spiegato bene quello che è successo: ha provato a rallentare, ma nessuno lo passava. A quel punto, avrebbe perso troppo tempo, rischiando di non riuscire a fare nemmeno un tentativo: insomma, non aveva alternativa. Forse avrebbe dovuto uscire in un altro momento dal box, ma non era semplice. E, alla fine, mettere un altro pilota - tra l’altro Marquez, non uno qualunque - davanti a Quartararo può anche essere solo un vantaggio.

Confronto in qualifica tra compagni di squadra

Bagnaia/Miller 12/6; Mir/Rins 8/7; Binder/Oliveira 9/9; Zarco/Martin 9/9; A.Espargaro/Vinales 14/4; Quartararo/Morbidelli 18/0

Somma dei punti conquistati nei due turni di prove libere secondo l’ordine delle QP (punteggio assegnato come se fosse una gara):

Martin: 3+6+16+9=34

Marquez: 9+10+25+3=47

Bagnaia: 8+8+8+13=37

A.Espargaro: 11+9+13+8=41

Quartararo: 4+13+6+10=33

Zarco: 25+25+5+20=75

Miller: 20+3+10+7=40

Vinales: 2+11+7+25=45

Bastianini: 10+7+2+1=20

Previsioni meteo

Al momento, è previsto un peggioramento rispetto a oggi, con l’abbassamento della temperatura di qualche grado: potrebbe essere decisivo per la scelta della gomma. Non è nemmeno esclusa un po’ di pioggia al mattino.

Tre frasi delle qualifiche

  1. Marquez: “Se non seguo Bagnaia e la Ducati, non posso fare certi tempi”

  2. Miller: “Tutti sanno che qui ci sono gli animali, non possiamo certo eliminarli per correre un GP”

  3. Crutchlow: “nel 2019 avevo fatto 1’29”5 ed ero quinto; oggi 1’28”6 e sono 17esimo…”

Pronostico

Manuel Pecino (PecinoGP): 1. Bagnaia 2. Martin 3. Quartararo

Zam: 1. Bagnaia 2. Zarco 3. Marquez

René: 1. Bagnaia 2. M.Marquez 3. Vinales

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...