MotoGP 2022. La pioggia rovina i piani di Pedro Acosta

MotoGP 2022. La pioggia rovina i piani di Pedro Acosta
Doveva provare, per la prima volta e come premio, la MotoGP di Ktm a Jerez ma il maltempo gli ha impedito di scendere in pista
22 novembre 2022

Pedro Acosta doveva salire ieri, per la prima volta, su una MotoGP. Il test era in programma sulla pista di Jerez dove Ktm aveva riunito i suoi piloti da sabato per alcuni test.

Purtroppo la pioggia ha rovinato i piani di Acosta: niente giri in pista con la RC16 2023.

Nel box Ktm era presente anche Dani Pedrosa, che ha rilasciato un’interessante intervista in cui ha parlato del perché, secondo lui, Ducati va meglio di Ktm e di tutte le altre moto. Il focus principale dell’analisi di Pedrosa è sulle gomme.

Acosta ha comunque testato la Moto2 completando 76 giri e accogliendo il nuovo compagno di squadra, Albert Arenas, anche lui campione del mondo di Moto3.

L’esordio con la MotoGP era un premio che Acosta si era guadagnato con la vittoria del mondiale di Moto3 e il titolo di rookie of the year in Moto2. Ma adesso il classe 2004 dovrà aspettare il 2023 per provare uno dei prototipi più veloci al mondo.

"È stato un test produttivo – ha comunque detto Acosta -. Abbiamo potuto provare molte cose e i risultati che abbiamo ottenuto in questo test sono stati buoni. Lasciamo Jerez con un buon gusto in bocca e con obiettivi chiari per i prossimi test pre-campionato".

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...