MotoGP 2022. GP dell'Australia. Takaaki Nakagami non ce la fa, niente Phillip Island

MotoGP 2022. GP dell'Australia. Takaaki Nakagami non ce la fa, niente Phillip Island
Il pilota del team di Lucio Cecchinello dopo l'incidente ad Aragon, e dopo aver corso in condizioni precarie in Giappone, ha subito un'operazione. I medici non hanno dato il via libera. Lo sostituisce Tetsuta Nagashima
11 ottobre 2022

I medici non hanno dato il via libera a Takaaki Nakagami. Il pilota giapponese, dopo la Thailandia, salta anche il 18esimo GP dell'anno, in Australia.

A sostituirlo nel team Lcr è anche questa volta il connazionale Tetsuta Nagashima.

L'inizio della sventura per Nakagami risale all'incidente nel GP di Aragon, quando Marc Marquez lo ha involontariamente steso, a causa dei problemi che aveva con l'abbassatore dopo l'incidente con Quartararo.

Nakagami, nonostante l'infortunio al quarto e quinto dito della mano destra ha stretto i denti ed è riuscito a disputare, con molto dolore, il GP di casa in Giappone.

Poi l'operazione da cui ancora non è guarito

Dopo Motegi i medici hanno consigliato a Nakagami un altro intervento chirurgico per un innesto cutaneo utile a chiudere le ferite del quarto e del quinto dito.

Ieri mattina Nakagami ha avuto un incontro con i medici e dalla visita è emerso che non è ancora in condizioni per scendere in pista in sicurezza. A questo punto il rientro dovrebbe essere in Malesia nel weekend dal 21 al 23 ottobre.

Todocircuito riporta le parole del pilota: "Dopo il GP del Giappone ho subito un altro intervento alle dita. Stanno migliorando ogni giorno ma ho ancora problemi a raccogliere le cose con la mano - ha detto il pilota della LCR Honda -. Sto bene, non sento nessun dolore, ma il medico mi ha consigliato di riposare per almeno altre due settimane, il che significa che mi perderò il GP d'Australia. Lunedì prossimo ho un altro controllo medico in cui verranno rimossi i punti, poi decideremo se posso correre in Malesia".

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...

Hot now