MotoGP 2021. Sindrome compartimentale, Johann Zarco operato: “Sarò in Texas”

Moto.it
  • di Moto.it
Il pilota del team Ducati Pramac ha preso parte al primo dei due giorni di test di Misano, prima di tornare in Francia per sottoporsi all’intervento chirurgico programmato nei giorni scorsi
  • Moto.it
  • di Moto.it
23 settembre 2021

Fabio Quartararo, Takaaki Nakagami, Jack Miller, Aleix Espargarò e, probabilmente, ne dimentichiamo anche qualcuno. La sindrome compartimentale, ormai, non risparmia alcun pilota della MotoGP e questa volta, come già annunciato nei giorni scorsi, a finire in sala operatoria è stato Johann Zarco. Il francese del Team Ducati Pramac, dopo aver preso parte al primo giorno dei test di Misano Adriatico, s’è recato al Centre Hospitalier Pays d'Aix  per sottoporsi all’intervento chirurgico che riduce le conseguenze della sindrome. L’operazione è andata a buon fine e per Zarco non dovrebbero esserci problemi in vista del GP di Austin, con il francese che sarà regolarmente in sella alla sua Desmosedici sul Cota Circuit. “Gara complicata ieri a Misano – aveva scritto martedì il pilota sul suo profilo Instagram – Bene, invece, il test di oggi: ben fatto con buone prestazioni. Ora tornerò a casa per farmi operare domani per poter essere competitivo in Texas”. Ieri in serata, invece, l’annuncio da parte di Pramac, con tanto di foto dal letto d’ospedale: “Operazione riuscita, ci vediamo al GP del Texas”

Da Automoto.it

Caricamento commenti...