MotoGP 2021. GP d'Italia al Mugello. La vigilia vista da Zam: tutto quello che c'è da sapere

MotoGP 2021. GP d'Italia al Mugello. La vigilia vista da Zam: tutto quello che c'è da sapere
Giovanni Zamagni
Chi è il favorito alla vittoria del GP d'Italia? Qual è il pilota più veloce? Quale quello più sicuro e quale quello più in crisi?
28 maggio 2021

Scarperia - Al Mugello si corre ininterrottamente dal 1991, con l’eccezione del 2020, causa naturalmente Covid. La particolarità del circuito toscano è che dal 1976, anno di inaugurazione, non è mai stato modificato, se non qualche adeguamento per le vie di fuga. E’ una pista meravigliosa, piace a tutti i piloti, nessuno escluso. Per domenica, il meteo prevede la possibilità di pioggia, ma è tutto da verificare. Ecco come si arriva al GP d’Italia.

Il più rinnovato
Jack Miller. Dopo due vittorie consecutive, il pilota australiano si è guadagnato, meritatamente, il rinnovo del contratto anche per il 2022. Bravo Jack e brava la Ducati a sceglierlo.

Il team più Ducati
Pramac. La squadra di Paolo Campinoti ha rinnovato l’accordo con la Ducati fino al 2024. Stasera, nella diretta delle 2045, il team manager Francesco Guidotti spiegherà nel dettaglio agli appassionati tutti i termini del contratto.
 

Il più solo
Valentino Rossi. Il Mugello senza pubblico fa impressione, ve lo assicuro. E’ così per tutti, ancora di più per Rossi, abituato qui (come peraltro in tutto il mondo, ma qui fa più effetto) ad “assalti” continui da parte degli appassionati. Davvero una strana sensazione per il campionissimo.

Il più favorito
Pecco Bagnaia. E’ quasi un plebiscito: quasi tutti indicano in Pecco il grande favorito per la vittoria di domenica.

Il più veloce
Johann Zarco. Tutti concordano che il francese ha una aerodinamica perfetta con la sua Ducati, è lui il candidato a battere il primato di velocità massima sul rettilineo del Mugello.

Il più tranquillo
Apparentemente, Fabio Quartararo: “Anche in Qatar la Ducati era favorita…” ha detto ieri con grandissima serenità. Sembra in grande forma psicologica.

 

Il più dubbioso
Marc Marquez. La condizione fisica non è ancora quella che sperava. 

Il più voglioso di riscatto
Joan Mir. Ha ammesso di aver fatto un grave errore in Francia non ripartendo dopo la caduta. Ha una gran voglia di rivincita.

Il più conteso
Il team VR46. Yamaha e Ducati vorrebbero avere la squadra di Valentino Rossi nel 2022 (e in futuro). Valentino ha detto che fra una decina di giorni si saprà: al momento le quotazioni sono maggiori per la Casa di Borgo Panigale

I favoriti del mondiale
Ecco come cambiano dopo cinque gare le mie percentuali su chi è favorito per il mondiale. Quartararo 35%, Bagnaia 25%, Mir 20%, Miller 20%

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...

Hot now