GP di Teruel

MotoGP 2020. Nakagami si aggiudica il warm up del GP di Teruel

- Takaaki Nakagami è il più veloce anche nel warm up, davanti a Franco Morbidelli e Alex Marquez. Quinto Danilo Petrucci, sesto Andrea Dovizioso, sempre in difficoltà Pecco Bagnaia, solo 21esimo
MotoGP 2020. Nakagami si aggiudica il warm up del GP di Teruel

16 °C sull’asfalto, una temperatura accettabile. Purtroppo la grafica Dorna non comunica le gomme utilizzate, non si sa bene che cosa abbiano provato i piloti. Ma la sensazione - confermata dai numeri - è che la RC213V rimanga la moto da battere.

“La Honda li suona tutti” dice convinto Luca Cadalora, in un pronostico assolutamente condivisibile: sia Takaaki Nakagami (1°) sia Alex Marquez (3°) hanno un ottimo passo. Nakagami dovrà sfruttare al meglio la partenza dalla pole position, mentre Marquez ha già dimostrato settimana scorsa di poter rimontare dalla quarta fila. Qualche segnale di ripresa dalla Ducati, con i due piloti ufficiali - 5° Danilo Petrucci, 6° Andrea Dovizioso - che hanno fatto delle modifiche di assetto che sembrano aver dato un po’ più di sostanza. Ma i più veloci rimangono lontani. Conferma per Franco Morbidelli, ottimo secondo e attenzione anche alla KTM, decisamente più competitivi rispetto a settimana scorsa. Il via alle ore 13.

 

CLASSIFICA

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 335.4 1'48.565  
2 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.5 1'48.656 0.091 / 0.091
3 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 340.7 1'48.795 0.230 / 0.139
4 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.7 1'49.151 0.586 / 0.356
5 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 337.5 1'49.166 0.601 / 0.015
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 346.1 1'49.214 0.649 / 0.048
7 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 334.4 1'49.231 0.666 / 0.017
8 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 335.4 1'49.304 0.739 / 0.073
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 331.3 1'49.328 0.763 / 0.024
10 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 337.5 1'49.356 0.791 / 0.028
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1'49.362 0.797 / 0.006
12 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 338.6 1'49.383 0.818 / 0.021
13 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 333.4 1'49.395 0.830 / 0.012
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 340.7 1'49.427 0.862 / 0.032
15 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 338.6 1'49.436 0.871 / 0.009
16 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 345.0 1'49.438 0.873 / 0.002
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 339.6 1'49.525 0.960 / 0.087
18 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 342.9 1'49.572 1.007 / 0.047
19 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 338.6 1'49.615 1.050 / 0.043
20 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 341.8 1'49.814 1.249 / 0.199
21 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 342.9 1'50.977 2.412 / 1.163
  • Nick_Farl_4014655, Agugliano (AN)

    in questo campionato sbocciano fenomeni che sfioriscono alla gara dopo.
    oggi è takagami.
    a misano era bagnaia, che però oggi è del tutto sfiorito (21° nel warm up).
Inserisci il tuo commento