Piloti

Lewis Hamilton e Valentino Rossi. L'attesa sta finendo

- Il digiuno Social che aumenta la curiosità. Ma manca poco, almeno così dice il pilota Mercedes
Lewis Hamilton e Valentino Rossi. L'attesa sta finendo

Sean Connery in un film di 30 anni fa diceva: "il mondo tremerà al rumore del nostro silenzio". Ecco, senza scomodare tremori e altre sconcertanti vibrazioni emotive, il silenzio che è seguito all'attesissimo confronto tra Hamilton e Rossi sta tenendo gli appassionati di MotoGP e Formula 1 con un più prosaico fiato sospeso. Nessun video, neanche una foto, nemmeno un post, una story o un cinguettio... nulla! Neanche un cenno nel variopinto bestiario delle esternazioni sociali telematiche. 
 


E' chiaro che mettere un pilota di moto su un'auto e viceversa è un'operazione squisitamente comunicativa prima che sportiva.
E quindi? Che fine ha fatto la comunicazione? 

Dopo Sean Connery questa volta ci viene in mente Nanni Moretti: "Mi si nota di più se vengo (..) o se non vengo?". Di fatto, anche noi che scriviamo lo stiamo facendo perché assordati dal silenzio, e stupiti dall'assenza dei due protagonisti alla "festa" mediatica che ci saremmo aspettati. Come noi, e forse anche di più, i fan cercano conforto e notizie. I più nostalgici continuano a riguardare la foto che Valentino Rossi ha pubblicato alcuni giorni fa in occasione della preparazione del sedile.
 
 
 

I più intraprendenti invece stanno setacciando i profili social di amici, fidanzate e parenti fino al secondo grado con l'unico risultato di un bello scatto a bordo pista di Francesca Sofia Novello, la compagna di Valentino Rossi.
 
Visualizza questo post su Instagram

What a day😍 #LH44VR46

Un post condiviso da Francesca Sofia Novello (@francescasofianovello) in data:


L'attesa però sta per finire. E' proprio Lewis Hamilton a rincuorare i fan in trepidante attesa.
 

  • gdn1963, Casale Monferrato (AL)

    Non tengo più. Troppo emozionante
    Lol
  • lorenz753344, Santarcangelo di Romagna (RN)

    Francamente..... Come diceva Clark Gable?
Inserisci il tuo commento