GP del Giappone

La versione di Zam. Le qualifiche del GP del Giappone 2019

- Giovanni Zamagni commenta le qualifiche del GP del Giappone 2019
  • Strijbos, Alessandria (AL)

    Considerazioni sparse:
    Marquez sempre un martello.
    Grande Morbido, una iniezione di fiducia.
    Quartararo ennesima conferma che c'è, a differenza di altri giovani "altalenanti" tipo Rins e Vinales fino a poche gare fa.
    Rossi imbarazzante.
    Lorenzo...che dire?
    Una tristezza per la MotoGP.
    Se non erro l'anno scorso in Ducati gli han fatto provare la moto dell'anno prima...non potrebbero fare altrettanto in Honda?
    È un po' sprecato sto ragazzo, così!
    Complimenti a Luca Marini (chissà se odieranno pure lui perché fratello di Rossi).
    Incredibile numero di Alex Marquez, da antologia!
    Felice anche per la MV in Moto2 e per la pole italiana in moto3.

    Peccato per la Yamaha che rinuncia a Zarco (e viceversa) ...e gli auguro che questo "all-in" gli vada bene, altrimenti la vedo male la sua carriera.

    E scusate se è un commento troppo canarino,eh?
  • JREBUS

    Caro Zam, mi permetto civilmente e sottolineo civilmente di dissentire sulle prestazioni di VR46.
    Penso le abbia provate tutte e sia oramai alla ricerca di una qualcosa che non sa neanche lui.`
    Purtroppo per sopraggiunti limiti di età VR46 non sarà più competitivo.
    Ammettere l'evidenza dei fatti non mi pare sia un peccato.
    Ovviamnete non mi aspetto che la categoria dei giornalisti sportivi, che ha campato fino ad oggi sulle pseudo
    notizie sul conto di Rossi, possa condividere la mia opinione.
    Ma penso che il motociclismo deva essere LIBERATO, come ha ben detto qualcuno di tifoserie antisportive, che fischiano campionissimi e gioiscono per cadute dei motociclisti e giornalisti troppo ossequiosi.
    Il motociclismo sopravviverà al dopo Rossi, come sopravisse al ritiro di Agostini, Roberts, Lawson, Spencer, Doohan e Stoner. Morto un papa se ne fa sempre un altro.
    Per il resto saluti e cordialità
Inserisci il tuo commento