MotoGP

KTM MotoGP: prime foto da compagni di squadra per Brad Binder e Miguel Oliveira

- Fino a poche settimane fa avevano condiviso il marchio, KTM, e tre vittorie nell’ultimo mondiale disputato, due per il portoghese e una per il sudafricano

Che i loro destini si sarebbero incrociati di nuovo, fino a diventare compagni di squadra nel team ufficiale KTM si sapeva già dall’inizio della scorsa stagione.

Brad Binder, il sudafricano, e Miguel Oliveira, il portoghese, avevano condiviso fino a qualche giorno fa solo questa promessa, il marchio austriaco (uno nel team factory e l’altro nel Team Tech3) e il gradino più alto del podio in ben tre occasioni del mondiale 2020.
Una volta c’è riuscito l’australiano, due il portoghese. Adesso, insieme, lavoreranno per far crescere ancora la RC16 e magari avvicinarsi al sogno, neanche troppo nascosto, dei vertici di KTM: vincere il mondiale.

Primo compito da assolvere come compagni di squadra? Uno shooting fotografico. I due sono apparsi insieme in alcuni scatti con le nuove divise ufficiali del Team KTM RedBull, prima della vera e propria presentazione prevista per i prossimi giorni.
Per ora, tra loro, sono tutte strette di mano, sorrisi e gesti amicali, ma nel motociclismo c’è una regola: il primo avversario è il compagno di squadra. A fine stagione vedremo gli stessi sorrisi e gli stessi volti rilassati?

  • robyfax66, Torino (TO)

    Effettivamente bella svista.... 😅
    comunque una squadra giovane, ben assortita e che ha imparato come si vince diventa un commensale molto scomodo al tavolo delle jap e di Ducati...
    Io spero sempre che Aprilia sappia prendere esempio da loro, ma non sono così ottimista purtroppo...
  • sp2, Padova (PD)

    Voglio solo rompere eh...ma Binder non è del Sudafrica?
Inserisci il tuo commento