mostra aiuto
Accedi o registrati
MotoGP 2018

KTM MotoGP: cinque wild card per Kallio nel 2018

- L'ex pilota del motomondiale, ora collaudatore della Casa austriaca, correrà a fianco degli ufficiali
KTM MotoGP: cinque wild card per Kallio nel 2018

Il finlandese Mika Kallio, pilota e collaudatore che ha seguito il progetto KTM RC16 fin dall'inizio, scenderà in pista come wild card anche nel 2018 per ben cinque volte: la Casa di Mattighofen ha infatti presentato richiesta - regolarmente accettata - per averlo al via nei Gran Premi di Jerez, Catalunya, Germania, Austria e Aragón.

Il regolamento, normalmente, prevede la possibilità di schierare solo tre wild card, con però una deroga che alza a sei il limite per le Case ufficiali che dispongono delle concessioni normative pensate per favorire lo sviluppo delle moto. Kallio, dimostratosi in diverse occasioni veloce quanto, se non più degli ufficiali, avrà quindi modo di dare un contributo estremamente importante allo sviluppo. Da notare che, se anche KTM dovesse ottenere i risultati sufficienti a perdere le concessioni di cui sopra, il diritto di schierare le wild card accettate ad inizio anno non decadrà fino alla stagione successiva.

Foto: Gold & Goose/Platzer

  • JoshuaJackson, San Pietro in Casale (BO)

    Il buon -36', a fronte dei risultati dello scorso anno, meriterebbe il posto di Smith ad occhi chiusi.
    Il vero limite di ktm a conti fatti sono i piloti. Poi, è chiaro che si tratta di una moto tutta da sviluppare (telaio a traliccio?????), ma di certo i 2 ufficiali di cui dispone sono ben lontani da portare la moto al limite.
    Forza Mikka!!!!!!
Inserisci il tuo commento