gp d'Olanda

DopoGP con Nico e Zam. GP d'Olanda, Marquez non lo ferma neanche il maltempo

- Torna la trasmissione condotta da Nico Cereghini con Giovanni Zamagni e per gli approfondimenti tecnici l'ingegner Bernardelle: Marquez imbattibile. Bravo Dovizioso, ma niente illusioni. Yamaha nel pallone. Tecnica: gli scarichi della MotoGP


ASCOLTA L'AUDIO INTEGRALE DELLA PUNTATA


GUARDA SUBITO L'ARGOMENTO CHE TI INTERESSA

- Le risposte alle vostre videodomande
- Marquez non lo frega neanche il meteo

- Grande Dovizioso, sa approfittare delle eccezionalità

-
Yamaha nel pallone, in prova e in gara non ne azzeccano una
- Valentino fa un mezzo miracolo mentre Jorge affonda
-
Pedrosa e Aleix Espargaro: Factory e Open contro
-
Moto3, Alex Marquez ci prende gusto e Antonelli bravissimo. Fenati a terra 
- Tecnica: le differenze negli scarichi


I SONDAGGI



 


LA PUNTATA

In questa puntata, si parla dell'ottava tappa della stagione, il GP d'Olanda, che ha visto nuovamente Marc Marquez sul gradino più alto del podio, davanti ad un bravissimo Dovizioso e a Pedrosa. Tanti gli spunti da approfondire e tante le questioni tecniche su cui fare chiarezza con l'ingegner Giulio Bernardelle. Marquez conquista anche una gara difficilissima per le condizioni meteo e porta a otto le vittorie in campionato. Gara da dimenticare per la Yamaha, con Lorenzo sprofondato e Valentino che, dopo l'azzardo in partenza, si salva grazie a una rimonta in gara. In Moto3 Alex Marquez bissa la vittoria del GP di Catalunya. Fenati  sbaglia, rimota forte, ma poi esagera e cade. Per gli approfondimenti di Tecnica: perché sono fatti così gli impianti di scarico delle moto da Gran Premio? 

  • Marci 1952, Milano (MI)

    camullo

    Devi aggiungere il piccolo particolare che Vale partendo ultimo non aveva la pista libera come quelli d'avanti.
    Ma questi sono particolari che possono capire solo chi segue le corse.
  • Marci 1952, Milano (MI)

    camullo

    Devi aggiungere il piccolo particolare che Vale partendo ultimo non aveva la pista libera come quelli d'avanti.
    Ma questi sono particolari che possono capire solo chi segue le corse.
Inserisci il tuo commento