MotoGP

Da Tavullia alle 4 ruote: Valentino Rossi l’endurance, Franco Morbidelli il rally

- Il nove volte campione del mondo è sceso in pista a Misano per preparare la 12 Ore del Golfo insieme a Luca Marini e Alessio Salucci. Franco Morbidelli, invece, prenderà parte al Rally di Monza, ultima tappa del WRC 2020
Da Tavullia alle 4 ruote: Valentino Rossi l’endurance, Franco Morbidelli il rally

Che non avrebbe partecipato al Rally di Monza perché già iscritto alla 12 Ore del Golfo era cosa nota e lui stesso, Valentino Rossi, l’aveva anticipato a Giovanni Zamagni e Moto.it già da una decina di giorni.

Ma  Tavullia e la MotoGP saranno presenti lo stesso alla competizione valida come ultima tappa del WRC, visto che ci sarà Franco Morbidelli. Il vicecampione del mondo di MotoGP sarà al volante di una Hyundai i20 R5 preparata dal Team Scandola. "Sono elettrizzato dalla possibilità di confrontarmi in un vero appuntamento del Campionato del Mondo Rally WRC – ha recentemente affermato il pilota italobrasiliano - Quando Matteo Ballarin mi ha chiamato, non ci ho pensato due volte: sono esperienze che non capitano spesso nella vita. Mi farò fare un po’ di ripetizioni accelerate da Umberto Scandola per farmi trovare preparato”.

Per Morbidelli, infatti, sarà la prima volta in assoluto nel rally, anche se una piccola esperienza l’aveva già avuta qualche mese fa al Ciocco, durante una esibizione nell’ambito del progetto “Riders meet Rally” voluto dallo sponsor Withu.

Intanto, se la i20 di Morbidelli è pronta a ruggire aspettando le strade lombarde, a Tavullia c’è un altro motore che, invece, si è già acceso ed ha già cominciato a macinare chilometri. E’ quello della Ferrari 488 del Team Kessel con cui Valentino Rossi, Luca Marini e Alessio Salucci (Uccio) prenderanno parte alla 12 Ore del Golfo.

Quest’anno, diversamente dall’edizione precedente che si era svolta ad Abu Dhabi e che aveva visto l’equipaggio del Team Kessel piazzarsi al primo posto nella categoria e al terzo assoluto, la gara di endurance si correrà in Bahrain.

“Non vedo l’ora di salire in macchina e cominciare a lavorare per preparare la gara – aveva affermato nei giorni scorsi Valentino Rossi L’endurance mi piace molto e non escludo che, finita la carriera in moto, possa diventare un impegno più stabile”.

In effetti, Valentino, il fratello Luca e l’amico Uccio non hanno perso tempo e già martedì erano in pista al Marco Simoncelli World Circuit, a Misano, per una giornata di prove e per riprendere confidenza con la 488 gialla e blu, come dimostrano le foto pubblicate su Instagram dalla fidanzata di Valentino Rossi, Francesca Sofia Novello.

  • Mr70a+, Tirano (SO)

    Grande Morbido,che ha gli attributi di misurarsi in un vero rally,oltre tutto mondiale,e non nel solito show fatto a misura di pistaioli,con la semplice aggiunta di qualche inversione e motori sflangiati. Morbidelli pilota vero si cimenta in competizioni vere!!👍👍👍👍
  • magojiro, Roma (RM)

    Ho saputo (non posso rivelare il nome per ovvi motivi) che il più grande di tutti e cioè Sébastien Loeb (la leggenda del rally), ha detto che sta tremando.......Ma che gomme usano nei rally? Spero non le Michelin....sono francesi e non vorrei che favoriscano i piloti transalpini.
Inserisci il tuo commento