motogp

Andrea Iannone presenta la sua Ducati MotoGp 2013

- "Dovrò fare apprendistato, ma la mia squadra mi aiuterà". Così Andrea annuncia il debutto in sella alla Ducati dello Junior Team che avrà a disposizione tutti gli aggiornamenti della Casa madre. Insieme a lui anche il pilota americano Ben Spies
Andrea Iannone presenta la sua Ducati MotoGp 2013


«Sono onorato di far parte della grande famiglia Ducati, affronto questa nuova sfida in MotoGP con tutto quello che serve per far bene. E' chiaro che mi aspetta un periodo di apprendistato come tutti i rookies di questa categoria, ma so che la mia squadra mi aiuterà molto. Ringrazio tutti i partner di questa avventura a partire dal title sponsor Energy T.I. a Pramac Racing».


Ben Spies: “Sono emozionato di far parte della famiglia Ducati. E’ qualcosa che ho voluto fin dall’inizio della mia carriera. Il mio team ed io avremo il nostro bel da fare, e nuovi obiettivi da raggiungere, ma beneficeremo del supporto dell’azienda e del nuovo arrivo di Audi. Ducati ha quattro piloti molto forti con stili di guida diversi che potranno migliorare la Desmosedici e portarla al top.”
 

Da Ducati sono giunte garanzie che la squadra ufficiale e il Team Pramac avranno a disposizione gli stessi materiali, ovviamente con tempistiche diverse e la Casa di Borgo Panigale si è detta molto felice della collaborazione con il team satellite. 

Il primo appuntamento è per il Gran Premio del Qatar, il 7 aprile, prima tappa del MotoGP. Iannone ha concluso la scorsa stagione in Moto2 al terzo posto, alle spalle di Espargaro e Marquez, collezionando due primi posti e tre podi conil team Speedup. 

  • piega996, roma (RM)

    CicoRR

    Se leggi sta moltitudine, imparerai molto. :-)

    A me IAnnone ha fatto verdere già in moto 2 cose che nemmeno MArquez m'ha fatto vedere, e non sto esagerando.
    Mi ha fatto vedere qualcosa di molto simile Espargarò.
    Su Iannone non avrei tanti dubbi.
    Il problema è che non so , come non ha mai capito nessuno come può reagire un Pilota su quella Ducati, bruciapiloti.
  • CicoRR, Monterotondo (RM)

    Risultato

    Ho letto i vostri post con piacere ed ho notato che non c'è tutto questo entusiasmo dietro questo pilota. Purtroppo siamo in molti a pensarla allo stesso modo e in molti speriamo di sbagliare, ma la vedo dura.
Inserisci il tuo commento