eicma 2010

Aprilia RS4 50 e 125

- Si rinnovano completamente le piccole sportive di Noale. Aprilia RS4 125 introduce la nuova motorizzazione 4T nel segmento più sportivo e adotta estetica e soluzioni tecniche del progetto RSV4
Aprilia RS4 50 e 125


In breve le caratteristiche peculiari di Aprilia RS4 50 e di Aprilia RS4:

·         RS4 50 - motore a monocilindrico 50 cc 2T, raffreddato a liquido
·         RS4 125 - motore monocilindrico 125 cc, 4T a iniezione elettronica, raffreddato a liquido, distribuzione 4 valvole, bialbero (DOHC)
Caratteristiche comuni
·         telaio perimetrale in alluminio ad altissima rigidità deriva dall’esperienza racing
·         forcella a steli rovesciati da 41 mm
·         freno anteriore con pinza radiale a quattro pistoncini e disco da 300 mm
·         cruscotto analogico/digitale di ispirazione Superbike
·         carene direttamente derivate dal progetto RSV4, totale coerenza estetica con la supersportiva campione del mondo SBK.

I motori

A ciclistiche raffinate come quella di Aprilia RS4 50 e RS4 125, sono abbinati motori di ultima generazione.
Il monocilindrico 50 cc, sviluppato da Aprilia per la RS4 50, è un due tempi raffreddato a liquido e caratterizzato da aspirazione a lamelle. La lubrificazione è a miscelazione separata, con pompa volumetrica a portata variabile. Il cambio è a sei rapporti e consente di sfruttare al meglio le prestazioni di un propulsore ai massimi livelli della sua categoria.
Aprilia RS4 è spinta da un nuovo monocilindrico 125 cc, 4T, 4 valvole, a iniezione elettronica e raffreddato a liquido che adotta una raffinata distribuzione a doppio albero a camme in testa (DOHC). E’ un propulsore molto moderno che assicura non solo la massima potenza prevista per questa cilindrata ma anche un’erogazione fluida e lineare nel massimo rispetto dell’ecologia essendo conforme alle più severe normative anti emissione.
Grazie anche al preciso cambio a sei marce che permette di sfruttarne sempre al meglio la potenza, Aprilia RS4 125 offre prestazioni ineguagliabili nella sua categoria, non soltanto a regimi elevati, ma anche in termini di range di potenza utilizzabile, di livello di vibrazioni ridotto al minimo e di grande affidabilità dei componenti.
Di concezione e progettazione modernissime, il nuovo monocilindrico 125 offre i vantaggi di un peso ridotto e di una eccezionale compattezza, grazie al sistema di lubrificazione a carter umido, che ha consentito lo sviluppo di una ciclistica di elevatissimo livello.
 

APRILIA RS4 50 - Scheda tecnica    

Tipo motore
Monocilindrico, due tempi, raffreddato a liquido
Alesaggio e corsa
39,86 x 40 mm
Cilindrata
49,9 cc
Rapporto Compressione
11,5 :1
Carburatore
Dell’Orto PHVA – 17,5
Accensione
Elettronica C.D.I.
Avviamento
Elettrico
Batteria
12V – 6Ah
Lubrificazione
Miscelatore automatico
Cambio
6 rapporti, I 11/34, II 15/30, III 18/27, IV 20/24, V 22/23, VI 23/22
Trasmissione Primaria
Ingranaggi, 21/78
Trasmissione Finale
Catena, 11/53
Frizione
Multidisco
Scarico
Euro 2
Telaio
Doppio trave in alluminio
Sospensione anteriore
Forcella Upside Down, Ø 41 mm, corsa 110 mm
Sospensione posteriore
Forcellone asimmetrico, monoammortizzatore con escursione ruota 130 mm
Freni
Ant.: pinza radiale a 4 pistoncini, disco in acciaio inox Ø 300 mm
 
Post.: a disco in acciaio inox Ø 218 mm, pinza con singolo pistoncino Ø 25 mm
Cerchi
In lega leggera a 6 razze sdoppiate, con profilo di tenuta per pneumatici tubeless; ant.: 2.75 x 17"; post.: 3.50 x 17"
Pneumatici
Ant.: 110/80 - 17", post.: 130/70 - 17"
Dimensioni
Lunghezza max 1953 mm
Larghezza max 740 mm
Altezza max al cupolino 1.138 mm
Altezza sella 820 mm
Interasse 1.350 mm
Capacità serbatoio
14,5 litri

 

APRILIA RS4 125 - Scheda tecnica

Tipo motore
Monocilindrico, quattro tempi, iniezione elettronica,4V raffreddato a liquido.
Omologato Euro 3
Alesaggio e corsa
58 x 47 mm
Cilindrata
Distribuzione
124,8 cc
Doppio albero a camme - DOHC (Doble Over Head Camshaft)
Rapp. Compressione
12,5 ± 0,5:1
Centralina
Magneti Marelli MIU G3 Ø 32mm
Accensione
Elettronica a scarica capacitiva CDI
Avviamento
Elettrico
Generatore
13V - 235W
Lubrificazione
A carter umido
Cambio
A 6 rapporti.
1° 11/33 (0,33) 2° 15/30 (0,50) 3° 18/27 (0,67) 4° 20/24 (0,83) 5° 25/27 (0,92) 6° 23/22 (1,05)
Trasmissione Primaria
Ingranaggi: 73/24 (3,04)
Trasmissione Finale
Catena: 49/14 (3,50)
Frizione
Dischi multipli, in bagno d'olio
Telaio
Telaio perimetrale in alluminio
Sospensione anteriore
Forcella Upside Down, Ø 41 mm, escursione ruota 110 mm
Sospensione posteriore
 
Forcellone asimmetrico, monoammortizzatore, escursione ruota 130 mm
Freni
 
Ant.: pinza radiale a 4 pistoncini, disco in acciaio inox Ø 300 mm
 
Post.: a disco in acciaio inox Ø 218 mm, pinza con singolo pistoncino Ø 25 mm
Cerchi
In lega leggera a 6 razze sdoppiate, con profilo di tenuta per pneumatici tubeless; ant.: 2.75 x 17"; post.: 3.50 x 17"
Pneumatici
Ant.: 110/80 - 17", post.: 130/70 - 17"
Dimensioni
Lunghezza max 1953 mm
Larghezza max 740 mm
Altezza max al cupolino 1.138 mm
Altezza sella 820 mm
Interasse 1.350 mm
Capacità serbatoio
14,5 litri (di cui riserva 3,5 litri)

  • marco76_2, CASSANO MAGNAGO (VA)

    Secondo me è la strada giusta. I motori devono essere più puliti ed è inutile dire che un 2T ha i suoilimiti a riguardo. E poi anche io avevo una Chest 125 da quasi 200 ora, ma darla in mano a un 16enne è da pazzi!
    Qlc si ricorda quanti ragazzi si sono inchiodati con quei missili o con i motorini truccati che passavano i 100 ma non avevano nè i freni nè le sopsensioni per farlo ?
    Da futuro padre sono felice che mio figlio andrà in giro con qualcosa di ragionevole e non potrà truccarlo facilmente come i vecchi 2T.
    Ricordiamoci che la strada non è una pista e a sedici anni i soldi per andare a Monza non ce li ha nessuno.
  • adrenalin01, Roma (RM)

    .....ASSURDO!!

    Se mi ero comprato la RSV4 giuro su dio che me la vendevo seduta stante, dai ma che schifezza è?? E' identica!!

    A mio avviso questa scelta è stata veramente un FLOP.
Inserisci il tuo commento