anteprima

Triumph Street Triple 675 2013. Le prime foto

La nuova naked inglese è stata avvistata su strada. Con molto probabilità si tratta delle versione del 2013 della Street Triple, ripresa durante i collaudi che precedono di uno o due anni la produzione

Tutto su:

triumph street triple 2013  2 4

Triumph Street Triple 675 2013

Nel 2011 la Street ha ricevuto un leggero aggiornamento estetico. E' infatti stato modificato il frontale, che riceve in dono i fari simmetrici della sorellona Speed Triple 2011. Il resto è invariato. Le foto che vedete ora, pubblicate su Visordown, mostrano lo step successivo. Vale a dire quella che si preannuncia come la Street Triple 675 del 2013.

Il frontale non cambia, mentre è rivisto il codino, ora più leggero e appuntito. Tra l'altro l'andamento del braccio destro del forcellone, che lascia spazio allo scarico basso, fa pensare che proprio il silenziatore sotto-motore potrebbe essere adottato di serie sulla nuova media inglese.
Sui lati della moto sono visibili anche i nuovi copriradiatori, un altro richiamo stilistico alla Speed Triple della nuova generazione. E come per la Speed, di cui abbiamo di recente provato la R, anche sulla piccola 675 è attesa la versione "pepata", equipaggiata con le sospensioni regolabili e diverse parti in fibra di carbonio.
 

triumph street triple 2013  4 2
La vedremo presto nei concessionari? Diremmo proprio di no

La vedremo presto nei concessionari? Diremmo proprio di no, visto che la versione 2012 è stata presentata solo nel marzo dello scorso anno. Quella nelle immagini dovrebbe essere una delle tante moto di pre-produzione, chiamate a macinare chilometri e fornire dati utili ai progettisti già uno o due anni prima della commercializzazione del modello definitivo.
Sul finire del 2011 un'altra novità Triumph era stata beccata dai paparazzi. Parliamo della nuova Daytona (675 o 1000?), anch'essa destinata a essere commercializzata probabilmente nel 2013.

E' la dimostrazione di come il lavoro di sviluppo delle nuove moto a Hinckley proceda di gran lena, con buona pace dei collaudatori inglesi. I quali - a dirla tutta - si fanno sgamare con un po' troppa facilità.
 

Sono stati inseriti 19

Commenti

. Commenta
  • 1. bella

    ma perchè non ha le pinze radiali?
    nicco1427 -
  • 2. PERCHE'?

    che fretta e che motivo c'era di questo aggiornamento pressoche' inutile...facessero la tiger 675.... l'unico risultato e' la svalutazione dei modelli precedenti.. meglio per me che cerco un usato ancora prima serie che e' validissima..
    bimbogigi_1 -
  • 3. Esteticamente......sempre peggio

    Personalmente la speed con questi fari non piace proprio.....e da queste immagini non mi pace nell'insieme!!!! molto meglio la 2010
    tommiragno -
  • 4. Specchietti Ducati

    Sicuramente un' ottima moto ma gli specchietti sono praticamente identici a quelli di Monster e Streetfighter....
    bradipo24 -
  • 5. nicco1427

    credo che non ci siano le pinze radiali perchè sono montate sulla versione R
    Stefano.Bertuccioli -
  • 6. Perchè non...

    Io penso che fare una aggiornamento della moto sia anche utile.Ci si mette al asso con i tempi,si rivede l'estetica,qualcosa del motore,si migliora la ciclistica.Ma non capisco perchè la Triumph ha cambiato i fari,sia sulla 675 che sulla 1050.Perchè non lasciare almeno sui fari il vecchio stile,che la rendeva inconfondibile,ed era la firma e forse l'icona della casa con il suo tre cilindri.Tutte le altre case fanno degli aggiornamenti o cambiano totalmente la moto ma rimangono dei tratti inconfondibili,che quando li vedi capisci a colpo d'occhio se stai guardando una Kawa,un Honda o una Ducati. La guardo e la prima impressione è quella di una moto modificata in casa che in precedenza aveva la carena,e gli sono rimasti sti fari appesi li.
    Caos03 -
  • 7. MAH...

    Premetto di essere proprietario di una street triple 2007... Secondo me hanno fatto una cosa orribile. Prima nel 2011 il cambio fari, da quel momento su internet si è scatenata una corsa ai fari tondi usati da adattare alla nuova street. Adesso hanno rincarato una dose, oltre ai fari da jappo, già discutibili dal punto di vista estetico ma assolutamente inadatti in un contesto estetico disegnato e pensato per i fari tondi (il serbatoio, il telaio e il motore sono gli stessi), hanno creato un codino (l'unica parte che poteva essere effettivamente migliorata sui "vecchi" modelli) inguardabile, sembra mesi li per errore, per non parlare dei fianchetti copriradiatore, un altro elemento che nel disegno globale della moto sembra li per errore. Insomma con questi nuovi modelli Triumph è scaduta nel banale, rinunciando ai caratteri distintivi classici che hanno avvicinato un sacco di appassionati, per produrre dei modelli senza nessuna personalità. P.S. io mi tengo stretta la mia 2007 e visto che ci sono faccio incetta di fari tondi...
    bender7755 -
  • 8.

    ma da vedere dal vivo prima di esprimere ogni commento, spero che il motore rimanga invariato!
    mt03 -
  • 9. Mah....

    Andra anche bene....ma esteticamente non mi suscita emozioni!
    BIANCANEVE00 -
  • 10. esteticamente

    Esteticamente non mi piace, sono ancora indietro anni luce rispetto alla brutale 675, sia in termini estetici che motoristici. Vedo uno scarico diverso, un forcellone diverso, ma la sostanza rimane quella della vecchia versione. Meeglio così, di triumph dopo l'uscita delle nuove mv agusta se ne vedranno sempre meno in Italia. Forza MV.
    crazyscientist -
  • 11. finalmente

    con questi fari e molto ma moltooooo piu bella,prima non l avevo mai presa in considerazione proprio a causa dei fari orribili che aveva(troppo tondi da farla sembrare vecchia),per me ovviamente,e pure il codino e fatto meglio,ora si che e una bella moto ,speriamo che il motore sia sempre il top delle 600
    vin1985 -
  • 12. BELLISSIMA!!!!!

    bellissima l'inglesina nel codino e complimenti per la posizione dello scarico.....ma quello l'ho prenderei after market...piu' piccolo ma comunque bella e compatta...complimenti TRIUMPH.......
    Nick_Farl_4047136 -
  • 13. nella parte posteriore...

    ...noto grande somiglianza con la Tuono V4. In quella anteriore denoto un certo smarrimento da parte dei designers preposti. Domanda: a cosa servirà quell'accozzaglia di plasticame in zona radiatore?
    harvey -
  • 14. mi sembrano moto da signorine

    Non me ne vogliano le amazzoni presenti,ma ste moto moderne mi sembrano tutte tirate al minimo come le t-shirt che lasciano intravvedere l'ombelico.Tutto molto bello,ma basta un rivolo di vento per farti venire la diarrea.Allo stesso modo ste moto moderne;tanto belle,ma se compro il giornale dove l'incastro per andare fino a casa?
    beciu -
  • 15. Avevano creato una classica... poi sono scaduti ne

    Possiedo (per fortuna) una Street del 2008 ossia , a mio parere, la più bella e personale tra quelle prodotte. Già quando hanno sostituito i due fari rotondi con quelli nuovi spigolati hanno "giapponesizzato" questa splendida moto. Oggi insistono sulla strada del banale inserendo particolari mutuati da altri modelli in circolazione. Non si tratta di moda, è una pura e semplice volgarizzazione di un design così particolare e personale. Mi fa specie che il tipico tradizionalismo britannico vada a frantumarsi proprio la dove potrebbe diventare un elemento di vanto. La prima serie della Street (come della Speed) ha solcato la strada per la realizzazione di una linea e una moto "classica" ed uguale solo a sé stessa. I progressivi aggiornamenti hanno eroso progressivamente questi parametri fino ad annullarli. La prova più evidente di ciò si trova nei commenti degli appassionati che ritrovano caratteri estetici di altre moto in commercio in questa.
    Paolo200808 -
  • 16. non è più inglese....

    Non so, non convince molto, sembra un mix di altre moto, specchietti ducati, scarico stile honda, il codino sembra l'er6-n. Il classico stile triumph(che odi o ami, è innegabile) è sparito totalmente, è stata brutalmente japponesizzata. Ho valutato spesso l'anno scorso di passare alla street, ma se prima a frenarmi erano i dettagli, dopo i nuovi fari e queste altre modifiche se decido di cambiare in favore di un 3 cilindri sarà sicuramente MV.
    Ivan.S -
  • 17. moderna

    A me personalmente piace molto si sta aggiornando diventando moderma e me piace molto questo codino tagliante da un bel senso di sportività ormai visto su molto modo...diciamo leggi di mercato...
    danbon -
  • 18. bisogna osare!

    secondo me hanno fatto bene a cambiare un po' i fari... alla fine sono rimasti comunque 2, e quindi il segno di riconoscimento non cambia, ma li hanno un po' modernizzati. anche il monster e la hornet furono criticati appena uscirono i nuovi modelli, ma poi i vecchi risultano vecchi...
    Marco200631 -
  • 19.

    vada per modernizzare ma secondo me il faro tondo doveva restare,è il marchio triumph, avrei preferito una rivisitazione magari in stile corsaro 1200, sempre doppio faro tondo,ma sicuramente più moderno
    Ivan.S -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti