mostra aiuto
Accedi o registrati
Special di serie

Kawasaki W800 Scrambler by HSC

- Una pregiatissima special (reversibile) sulla neoretrò di Akashi, omologata ed in vendita
Kawasaki W800 Scrambler by HSC

Si chiama Kawasaki Scrambler by HSC, una special di serie che nasce come erede spirituale delle prima Kawasaki realizzata sulla linea di montaggio che creava gli Zero. Una moto che mantiene una forte parentela con la W800 da cui deriva, naturalmente, ma che allo stesso tempo è ben più pregiata nella realizzazione e nelle finiture.

La moto (importante) resta omologata; lo scarico viene sostituito con un’unità attualmente in fase di omologazione e le pastiglie originali cedono il posto ad altre unità, sempre ricambi originali Kawasaki. Cambiano anche gli attacchi del parafango anteriore, e soprattutto la sella con un’altra unità ricavata sulla stessa base ma con seduta in cuoio trattato waterproof, copertura serbatoio nello stesso materiale della sella e – su richiesta – manopole in caucciù in tinta con la sella.

La moto ha di serie tappo sotto chiave, knee pads sul serbatoio, cavalletto centrale, sella apribile (con serratura) sotto cui si trovano set attrezzi, portadocumenti e cavetto d’acciaio per il casco a complemento del lucchetto sul lato sinistro. Gli pneumatici sono repliche moderne dei Dunlop K81.

HSC (che i meno giovani ricorderanno come distributori dei primi “scooterini” Honda ZX e Cub 50 del fenomeno italiano di fine anni 80/inizio 90) consegna insieme alla moto la coppia di scarichi originali e gli attacchi parafango anteriore bassi per consentire l’uso della moto sia in versione Scrambler che in quella originale. La moto viene consegnata mediamente tempo una settimana dall’ordine – giusto il tempo di realizzare la copertura della sella e del serbatoio sulla base del colore scelto dal cliente.

Se siete interessati, potete contattare Motor Center di Imperia all'indirizzo di cui sotto:

Motor Center Srl

Via T. Schiva 54

18100 IMPERIA - ITALY

Tel . +39 0183 291245

info@motorcenter.it

  1 di 7  
  • DoktorCash, Roma (RM)

    Sì, é vero. il parafango anteriore più "minimale" sarebbe esteticamente più gradevole...anche se in caso di due gocce d'acqua con quello più esteso hai più speranze di non somigliare ad uno strofinaccio sporco dopo pochi km...
    Idem, le "tassellate" molto più adatte, ma con limiti di scelta: servono le "finte" tassellate (ottime quelle installate come prima dotazione sulla nuova Ducati Scrambler). Non servono di certo veri pneumatici da off. ma qualcosa che preservi un minimo la tenuta di strada....
  • luciopx, Trento (TN)

    Personalmente,trovo poco riuscito il parafango anteriore,è troppo lungo...con un parafango diverso e le ruote tassellate sarebbe perfetta.Comunque bravi...
Inserisci il tuo commento