Superbike

piloti

Superbike. Nasce l'associazione piloti

I piloti si sono già riuniti sia a Portiamo che a Phillip Island. Nell’occhio del ciclone la gara di Donington di fine marzo. Può avere un futuro? | C. Baldi, Phillip Island

biaggi corser

 

I piloti che partecipano al mondiale Superbike si stanno costituendo in un associazione, al fine di tutelare i diritti di quelli che, a tutti gli effetti, sono i protagonisti principali del campionato delle derivate dalla serie. Una prima riunione si era tenuta a Portimao durante i test ufficiali di fine Gennaio. Il motivo che portò i piloti a ritrovarsi attorno ad un tavolo riguardava la gara di Donington di fine marzo. La maggior parte degli intervenuti a quel primo incontro era infatti contrario a correre sul circuito inglese a fine marzo, con il timore di trovare in Inghilterra un clima e delle temperature più adatte ad una gara di sci, con tutti i rischi che ne potrebbero conseguire, legati soprattutto alla sicurezza.

La stessa riunione è stata ripetuta in questi giorni a Phillip Island e sembra che a questo punto si voglia costituire una vera e propria associazione, atta a dialogare con la Infront Motorsports, la società che organizza il mondiale Superbike.
Al momento non è ancora stato designato un porta voce ufficiale di questa nascitura associazione, né si sa se lo stesso verrà scelto tra i piloti stessi o se sarà invece preferito un rappresentante esterno. Sono in molti a vedere di buon occhio la nascita di questa congregazione che potrebbe portare a qualche importante novità soprattutto nel settore della sicurezza, visto che, al contrario di quanto accade in GP, in Superbike non esiste ancora un responsabile della sicurezza.
Certo mettere d’accordo i piloti non sarà cosa facile, ma ormai i tempi sembrano maturi per una presa di coscienza dei riders che sembrano in grado di superare le antipatie e gli antagonismi che in passato ne hanno contraddistinto i rapporti.
 

 

Sono stati inseriti 2

Commenti

. Commenta
  • 1. e fanno bene..

    non ci deve essere il morto per far cambiare le cose come sempre accade... spero che non correranno a marzo e che la gara verrà spostata a stagione migliore anche perche Donington è una pista davvero spettacolare mi dispiacerebbe non vederla! prevenire è meglio che curare..bravi piloti!
    Renainpennu -
  • 2. Corser

    In questa foto mi sembra mio Nonno!!!
    commercio -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti