team sbk

Superbike. Perché Ducati è avvantaggiata dal regolamento? Risponde Marinelli

- Durante la presentazione del team Superbike Althea presso la sede FIAMM il direttore del progetto SBK Ducati ha fatto chiarezza sulle principali novità regolamentari e perché le rosse sarebbero avvantaggiate
Superbike. Perché Ducati è avvantaggiata dal regolamento? Risponde Marinelli

Durante la presentazione del team Superbike Althea, tenutasi presso la storica sede FIAMM di Montecchio Maggiore, il direttore del progetto SBK Ducati Ernesto Marinelli ha fatto chiarezza sulle principali novità regolamentari e perché le rosse sarebbero avvantaggiate.

Il regolamento cambia profondamente in questa stagione 2015, con diversi vincoli che dovrebbero livellare i valori in campo ma soprattutto rendere più accessibile il Mondiale. Come vedete questa variazione voi di Ducati?

«Cambiano i regolamenti nell'elettronica con limitazioni soprattutto nei dei costi che non possono superare gli 8.000 €. Questo è importante per il campionato perché portare le spese su un livello sostenibile aumenta il numero delle squadre che possono partecipare, quindi più piloti in griglia con il risultato di gare più belle».

«Per quanto riguarda il motore non ci sono state rivoluzioni, diciamo che il regolamento è a metà strada tra quello EVO e quello Superbike dello scorso anno. I tempi comunque, a stare ai primi test, sono comunque scesi quindi nulla di penalizzante per lo spettacolo».

La Ducati Panigale impegnata nel Mondiale Superbike 2015
La Ducati Panigale impegnata nel Mondiale Superbike 2015

Perché tutti dicono che Ducati è avvantaggiata dal nuovo regolamento?

«I regolamenti metteranno più in crisi chi ha moto da corsa lontane dalla moto di serie. Quelle Case che invece avevano pensato a un prodotto non solo per utilizzo stradale, ma anche orientato alle competizioni risentono in modo modesto di questo passo indietro (regolamentare NDR). Chi invece, approfittando dei regolamenti più liberi del passato, aveva rivoluzionato completamente la moto di serie per uso racing farà più fatica. Sono convinto che le performance in rettilineo saranno comunque equilibrate come si vede anche in altri campionati. Nella Super Stock per esempio corrono moto più vicine alla serie e le gare sono sempre state molto belle. Penso quindi che le corse quest'anno saranno ancora più belle da vedere. Noi come Ducati e con Althea puntiamo a risultati importanti».

 

 

 

  • renzino9867, Loano (SV)

    impossibile

    Fare un regolamento equo per tutti è impossibile dato che cambiano il n° cilindri. Prima era molto avvantaggiata la ducati e ora lo sono le 4 cilindri. Se decidessero solo moto uguali alla serie honda, ad esempio, potrebbe targare la RCV anche rimettendoci sul prezzo di vendita. Se apri il regolamento alle modifiche diventano come delle motoGP con costi altissimi.
    Le supersportive jap spesso sono più "stradali" delle Ducati e quindi senza modifiche perderebbero quasi sempre.
    Quindi se regolamento impone poche modifiche alle moto di serie non parteciperebbe quasi nessuna casa jap.
    Bisogna trovare un compromesso tra costi, prestazioni, spettacolo ecc.... compromesso che è sempre sbagliato per qualcuno.
  • Alessandro200958, Mogliano Veneto (TV)

    Non possiamo sempre avere le scuse

    L'Aprilia era elaborata tanto, la Z10R era elaborata tanto... Non possiamo continuare a nasconderci, l'Aprilia e la Kawasaki sono moto che sono andate fortissimo dal primo giorno, e hanno vinto al secondo anno. Ducati no, non ha ancora vinto una gara e ha dei problemi di telaio oggettivi. Non é colpa del regolamento, non é colpa di Aprilia, é colpa di Ducati che ha sbagliato molte cose. Oggi questo regolamento la aiuta perché la limitazione elettronica toglie quel beneficio di coppia e trattabilitá che consente ai 4 cilindri di colmare ampiamente il gap con il bicilindrico superquadro di Ducati ai bassi regimi. Resta da definire se con questa elettronica il beneficio perdita di coppia dei 4 sia maggiorne o minore rispetto alla coppia di Ducati. Parametro che non viene considerato nella valutazione delle performance motoristiche. Quindi, con questa elettronica é ancora giusto il rapporto 1.000 1.200.. Io onestamente non lo so...
Inserisci il tuo commento