SBK, GP del Portogallo a Portimao: a Toprak Razgatlioglu la Superpole

SBK, GP del Portogallo a Portimao: a Toprak Razgatlioglu la Superpole
Carlo Baldi
Con il nuovo giro veloce della pista, il turco della Yamaha conquista la sua seconda Superpole stagionale e precede Rea e Haslam. Redding è quarto, settimo Locatelli e decimo Rinaldi
2 ottobre 2021

PORTIMAO - Seconda Superpole consecutiva per Toprak Razgatlioglu, la terza della sua ancor breve carriera.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Con il nuovo giro veloce della pista portoghese (1’40”219) il turco della Yamaha, che ieri aveva dichiarato di non sentirsi al massimo della forma, e di avvertire una certa stanchezza, ha staccato di tre decimi Jonathan Rea che partirà al suo fianco nelle prime due gare di questo weekend portoghese.

Il sei volte campione del mondo non ha centrato il giro secco, ma nelle interviste di ieri ed in quelle successive alla Superpole ha confermato di aver trovato un ottimo passo gara. Toprak ha invece affermato di stare meglio rispetto a ieri (e si è visto…).

I due antagonisti nella lotta per il titolo hanno affilato le armi e sono pronti a regalarci tre gare da non perdere, che potrebbero essere molto importanti per l’assegnazione del campionato 2021.

Portimao. Leon Haslam (Honda)
Portimao. Leon Haslam (Honda)

 

La Honda festeggia il terzo posto e la conseguente prima fila di Leon Haslam, che ha preceduto Scott Redding. L’inglese della Ducati scatterà quindi dalla seconda fila assieme alla BMW di Michael Van der Mark e all’altra Fireblade, quella di Alvaro Bautista.

La Honda sembra aver fatto un deciso passo in avanti non solo in gara, ma ora anche nel giro veloce, ed è la prima volta che vediamo entrambi i suoi piloti nelle zone alte della classifica.

Terza fila per Andrea Locatelli, che avrebbe meritato qualcosa in più, ma partirà dalla settima casella, al fianco del compagno di marca Garrett Gerloff e di Loris Baz.

Superpole negativa per Michael Ruben Rinaldi che dovrà prendere il via dalla quarta fila assieme ad Axel Bassani e ad un bravissimo Leandro Mercado.

Anche a causa di una scivolata Eugene Laverty occupa la quinta fila della griglia di partenza, così come Isac Vinales e Samuele Cavalieri. Ultima posizione per la wild card Gabriele Ruiu.

Caricamento commenti...

Hot now