SBK 2022. GP del Portogallo a Portimao, Rinaldi è primo nelle FP1

SBK 2022. GP del Portogallo a Portimao, Rinaldi è primo nelle FP1
Carlo Baldi
Sul filo di lana Rinaldi infrange il muro del 1’41 e precede le Yamaha di Gerloff e Razgatlioglu. Rea è quarto davanti a Bautista. Settimo Locatelli, undicesimo Bassani
7 ottobre 2022

Sole e temperature fresche oggi al bellissimo e spettacolare Autodromo do Algarve di Portimao in Portogallo dove è iniziato il nono round del WorldSBK.

Nella prima sessione di prove libere il miglior tempo è stato quello di Michael Ruben Rinaldi che proprio nei secondi finali ha stampato il crono di 1’40”965 che lo ha catapultato in prima posizione, davanti ad un sorprendete Garrett Gerloff che comandava la classifica davanti a Toprak Razgatlioglu.
Rinaldi, quarto lo scorso anno in Gara1, dimostra non solo di trovarsi bene su questa pista, ma di essere in piena forma, pronto se necessario a dare una mano al suo compagno di squadra. L’americano della Yamaha da quando ha annunciato il suo passaggio alla BMW nel 2023 sembra correre in scioltezza anche qui in Portogallo.

Tra i tre “big” Razgatlioglu è quello più avanti in classifica, staccato di quasi tre decimi dalla vetta. Il toboga portoghese piace molto a Toprak che lo scorso anno probabilmente portato a casa una doppietta se non fosse stato tradito dalla sua R1 (rottura del parafango anteriore e conseguente caduta).

Dietro al turco però incombe Jonathan Rea a quattro decimi da Rinaldi e deciso a dare battaglia nelle tre gare di questo weekend, per non perdere ulteriore terreno nei confronti di Razgatlioglu e di Alvaro Bautista. Lo spagnolo della Ducati è quinto a quasi sei decimi dal suo compagno di squadra e a meno di due decimi dal sei volte campione del mondo.
Un ottimo segnale per uno come lui, che solitamente il venerdì non brilla particolarmente, ma preferisce lavorare all’assetto della sua V4. Alex Lowes ed Andrea Locatelli sono rispettivamente sesto e settimo. Su una delle sue piste preferite l’italiano della Yamaha, terzo in gara2 nel 2021, spera di tornare nelle zone alte della classifica, dalle quali manca ormai da troppo tempo.

Scott Redding è il primo dei piloti BMW e l’ultimo pilota ad accusare un distacco da Rinaldi inferiore ad un secondo.
Alle sue spalle la coppia Honda formata da Xavi Vierge e Iker Lecuona. I due precedono Axel Bassani, che si sta adattando al tracciato portoghese. Buono il quattordicesimo posto di Roberto Tamburini, per la prima volta su questa pista con una superbike. Qualche difficoltà in più per Luca Bernardi che ha chiuso venticinquesimo.

Tra le due wild card Jake Gagne, fresco vincitore del MotoAmerica è diciottesimo, mentre il tedesco Marvin Fritz ha terminato la sessione al ventiduesimo posto.

Ultime da Superbike

Caricamento commenti...